Breaking News
© Getty Images

Italia under 21, Di Biagio: "Per gli Europei penso a Verratti ed El Shaarawy"

Oltre a centrocampista e attaccante anche Perin e De Sciglio tra i convocabili

ITALIA UNDER 21 DI BIAGIO VERRATTI EL SHAARAWY / ROMA - Potrebbe esserci qualche sorpresa tra i convocati dell'Italia under 21 per gli Europei di giugno. A dirlo è il commissario tecnico Gigi Di Biagio che durante la conferenza stampa alla vigilia dell'amichevole con la Serbia parla della possibilità di convocare Perin, Verratti, El Shaarawy e De Sciglio: "Con Conte ne parlo spesso, valuteremo più avanti cosa fare. Non credo di poterli portare tutti e quattro, ma un pensierino per uno o due lo facciamo. Questo però senza dimenticare i ragazzi che hanno lavoratori finora: nel calcio ci vuole riconoscenza". 

EUROPEI - Sempre sugli Europei, Di Biagio mostra di avere obiettivi ambiziosi: "Voglio un torneo da protagonista. Voglio andare all'Olimpiade ma senza accontentarmi della semifinale". 

 

SERBIA - "Farò qualche cambio, oggi vedrò com stanno i ragazzi e deciderò. Il doppio impegno serve proprio a verificare come la squadra sopporta gli impegni ravvicinati". 

ORIUNDI - Infine, anche il ct dell'under 21 entra nel dibattito sugli oriundi: "E' una polemica inutile, mi viene da sorridere. Il regolamento lo consente e poi è antipatico soltanto pensare che qualcuno possa scegliere una nazionale solo perché non avrebbe spazio nell'altra". 

B.D.S.

 

Italia  
Italia, Balotelli presto di nuovo in azzurro?
Italia, Balotelli presto di nuovo in azzurro?
Il ct Ventura e Oriali sugli spalti per Nizza-Psg
Italia   Roma  
Italia, i convocati di Ventura: presente anche Emerson Palmieri
Italia, i convocati di Ventura: presente anche Emerson Palmieri
Il ct ha chiamato per il raduno di Coverciano i giocatori emergenti del momento
Italia   Genoa  
Genoa, Izzo sulla possibile pesantissima squalifica: "Sto vivendo un incubo"
Genoa, Izzo sulla possibile pesantissima squalifica: "Sto vivendo un incubo"
Il 25enne difensore napoletano rischia 6 anni di squalifica più la preclusione e un'ammenda di 20 mila euro.