• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Italia > Olanda-Italia, Buffon: "Gol allo scadere? E' il bello del calcio. I miei eredi sono..."

Olanda-Italia, Buffon: "Gol allo scadere? E' il bello del calcio. I miei eredi sono..."

Le dichiarazioni rilasciate dal portiere azzurro al termine dell'amichevole di Amsterdam



06/02/2013 23:47

OLANDA ITALIA DICHIARAZIONI BUFFON / AMSTERDAM (Olanda) - Olanda-Italia finisce 1-1. Un pareggio che in parte soddisfa il capitano Gianluigi Buffon, che con i suoi interventi questa sera ha più volte salvato la porta azzurra. Ecco quanto dichiarato a fine partita ai microfoni di RaiSport: "L'atteggiamento? Dipende dagli avversari che incontri. Quando vieni a giocare contro l'Olanda, conoscendo il loro calcio, ci può stare di essere un po' piu attendisti e magari sembra che non stai dando il massimo. Ma non è cosi. La verità è che abbiamo provato a fare del nostro meglio come sempre. E finalmente abbiamo interrotto la serie di sconfitte in amichevole che ci stava iniziando a infastidire. Il risveglio alla fine? Beh, le partite durano novanta minuti. Hanno spinto tanto e negli ultimi quindici minuti sono calati. Anche questo è il bello del calcio. Tante volte è capitato di essere ripresi alla fine in partite che meritavamo di vincere. Il modulo 4-3-3? Ci siamo visti un giorno e mezzo per provare, è difficile dare un giudizio attendibile".

GIOVANI E PERSONALITA' - "Abbiamo molti ragazzi, ci manca un pizzico di carisma. Ma da qui alla Confederations Cup avremo davanti tanti test importanti. Con un mattone alla volta si potrà arrivare ben preparati al Mondiale".

GOL DI LENS - "Fallo di mano? Non me ne sono accorto però all'intervallo i miei compagni hanno fatto questo tipo di osservazione, hanno detto che era abbastanza netto".

EREDE GIGI - "Ce ne sono tanti e molto bravi. Sirigu e poi le nuove leve: Leali, Perin, Bardi, Fiorillo; Marchetti, anche se non è più giovanissimo. De Sanctis è una certezza. C'è un bel gruppo di portieri molto bravi e affidabili che prenderanno il mio posto. Quando non lo so. E' la testa che ti fa fare la differenza, la Nazionale non te la regala nessuno".

A.B.

 

 




Commenta con Facebook