Breaking News
© Getty Images

Cagliari, Giulini: "Non dirò mai perché ho esonerato Zeman"

Il presidente rossoblu ha parlato durante la conferenza di presentazione di Zola

CAGLIARI GIULINI ZEMAN ZOLA / CAGLIARI - Nel giorno della presentazione di Gianfranco Zola come nuovo allenatore del Cagliari, il patron Giulini è tornato a parlare dell'esonero di Zeman e dei motivi alla base delle sua decisione. "Perdiamo un grande personaggio - le parole del presidente del club sardo -, ma ripartiamo dalla voglia e dall'umiltà di Zola. Lui e Casiraghi porteranno delle novità, anche internazionali".

Sulle motivazioni che hanno spinto al cambio di guida tecnica, Giulini però non si sofferma più di tanto: "Siamo arrivati alla decisione spinti da una serie di situazioni, ma il motivo preciso non lo dirò mai. Per la squadra erano fondamentali nuovi stimoli". 

Successivamente a 'Sky', Giulini ha affermato: "Gianfranco ci può portare fuori da questa situazione, ha l'esperienza giusta, ha fatto bene in Inghilterra. Ha accolto la nostra richiesta con grandissimo entusiasmo. Ho sempre sperato di non arrivare a una sostituzione e chiudere la stagione con Zeman. Dopo la Juventus ho ritenuto giusto portare nuovi stimoli e in questi casi nel calcio si cambia l'allenatore. A Zola avevo pensato per il futuro ma le situazioni hanno portato ad accelerare questa situazione". 

B.D.S.

 

Serie A  
Serie A, le probabili formazioni della 38esima giornata
Serie A, le probabili formazioni della 38esima giornata
Ecco i possibili schieramenti secondo gli inviati di Calciomercato.it
Serie A   Juventus  
Bologna-Juventus, Allegri: "Domani gioca Audero. Voglio restare"
Bologna-Juventus, Allegri: "Domani gioca Audero. Voglio restare"
Le parole del tecnico alla vigilia della sfida con gli emiliani
Serie A   Inter  
FOTO CM.IT - Inter, Vecchi: "Scuse Gabigol? Gli fa onore"
FOTO CM.IT - Inter, Vecchi: "Scuse Gabigol? Gli fa onore"
Il tecnico sul brasiliano: "Si confronterà anche con la società"