Breaking News
© Getty Images

Serie A, da Llorente a Higuain: il bomber non sa più segnare

Dopo sette giornate di campionato si registra un’astinenza del gol di molti attaccanti

GOL SERIE A ASTINENZA DEL GOL HIGUAIN LLORENTE/ ROMA - Vedere Honda e Callejon insieme a Carlitos Tevez in testa alla classifica dei cannonieri è certamente qualcosa di anomalo. Il milanista e il napoletano non sono proprio delle prime punte e il loro bottino dopo sette giornate di Serie A è davvero sorprendente. A sorprendere, però, è anche l'astinenza al gol di quegli attaccanti che siamo stati abituati a vedere segnare quasi ogni domenica nelle passate stagioni. La crisi del bomber sta colpendo proprio tutti.

Se le news Napoli positive arrivano dalla vena realizzativa di Callejon, quelle negative sono rappresentate dall'astinenza di Gonzalo Higuain. Il bomber argentino non riesce proprio a sbloccarsi in questo campionato. Il 'Pipita' è da ben 622 minuti che non segna con la maglia del Napoli. Un vero problema per gli azzurri, che stanno pagando a caro prezzo il momento no dell'ex Real Madrid. Higuain però è in buona compagnia. Il calciomercato estivo ha portato a Milano, sponda Inter, Osvaldo, che fino allo stop per infortunio ha fatto passare in secondo piano l'avvio negativo di stagione di Rodrigo Palacio. Entrambi gli argentini hanno alle spalle un Mondiale, che forse li ha svuotati mentalmente. Miroslava Klose - miglior realizzatore di tutti i tempi in Coppa del Mondo - non se la passa meglio: zero gol e tanta panchina con l'arrivo di Djordjevic. Niente mondiale per Fernando Llorente ma il gol continua a non arrivare. In casa Juventus non sembrano essere preoccupati considerando che l'ex Athletic Bilbao si sbloccò solo a novembre. Dietro di lui, però, scalpita il connazionale Morata, pronto a soffiargli il posto da titolare Il Milan ha il migliore attacco del campionato, ma nonostante questo Stephan ElShaarawy non ha ancora trovato la via del gol, così come Mario Gomez. Il tedesco - principe dei bomber in estate durante il precampionato -  è parzialmente giustificato visto il nuovo infortunio, ma al suo rientro potrebbe faticare a trovare posto vista l'esplosione di Bernardeschi e soprattutto di Babacar. 

Per l'attaccante, si sa, il gol è tutto e la sola vittoria della propria squadra non può bastare per essere pienamente soddisfatti. Siamo sicuri, comunque, che prima o poi, tutti i sopracitati torneranno a segnare e torneranno, così, a vivere quelle sensazioni, che solo un bomber ha la fortuna di conoscere.

Serie A   Juventus  
Calcio, dall'Astana allo Zilina: tutte le Juventus d'Europa
Calcio, dall'Astana allo Zilina: tutte le Juventus d'Europa
Ecco le 54 squadre campione nel proprio Paese. In Ungheria si decide con lo scontro diretto al fotofinish
Serie A   Juventus   Roma
Roma-Juve, ESCLUSIVO Torricelli: "Niente allarmi. Triplete, si può"
Roma-Juve, ESCLUSIVO Torricelli: "Niente allarmi. Triplete, si può"
L'ex calciatore è intervenuto in esclusiva ai nostri microfoni
Serie A   Roma   Juventus
Roma-Juventus 3-1: i giallorossi si riprendono il secondo posto
Roma-Juventus 3-1: i giallorossi si riprendono il secondo posto
Bianconeri ko e festa Scudetto rinviata a domenica prossima