Breaking News
© Getty Images

Genoa, Preziosi: "Non ho intenzione di cambiare Gasperini"

Il patron rossoblu parla anche dei tifosi e delle critiche all'allenatore

GENOA PREZIOSI GASPERINI / GENOVA- Si va avanti con Gasperini: Enrico Preziosi non ha intenzione di affidare il Genoa ad un altro allenatore. Il patron rossoblu in un'intervista a 'Tele Nord' spiega: "Il gruppo c'è, è attaccato all'allenatore quindi non ho propio intenzione di cambiare il mister, qualsiasi cordata o contestazione fanno. Noi siamo andati in difficoltà come risultati e calciatori, allenatore e società siamo quelli che si devono tirare fuori"

TIFOSI - "Quando si parla di tifoseria bisogna separare bene tifoseria e fac-simile: chi non grida e fanno caos non sono appassionati? Forse amano un po' di più, non impongono ai calciatori di venire, o chiamarli, fischiarli e applaudire l'avversario: a me questo non è piaciuto. Si parla molto della tifoseria del Genoa, ma non è una tifoseria facile. E' troppo facile pompare quando le cose vanno bene, voglio vedere la tifoseria quando le cose vanno male. Poi si critica il presidente e l'ho sempre accettato, si critica l'allenatore, ma prendersela con i calciatori e fischiarli dopo 120 minuti non va bene. Ci hanno messo l'anima. Se una tifoseria vuole bene alla propria società, fa in modo che il momento di difficoltà venga affrontato meglio, tutti compatti". 

B.D.S.

Mercato   Roma  
Calciomercato Roma, De Rossi rinnova: annuncio imminente
Calciomercato Roma, De Rossi rinnova: annuncio imminente
Da domani l'ufficialità può arrivare in ogni momento. Contratto biennale
Mercato   Milan   Napoli
Calciomercato Milan, clamoroso Donnarumma: c'è anche il Napoli
Calciomercato Milan, clamoroso Donnarumma: c'è anche il Napoli
Pronto l'assalto azzurro se non si accorda con i rossoneri. Ma ci sono pure City, Real e United
Mercato  
Calciomercato, Raiola svela: "Offerte dall'Italia per Balotelli"
Calciomercato, Raiola svela: "Offerte dall'Italia per Balotelli"
Il noto procuratore ha parlato del futuro del suo assistito, legato fino al 30 giugno al Nizza