Breaking News
© Getty Images

Juventus, Platini: "Gli Scudetti sono ventinove. Conte? Piu' importanti i giocatori"

Il presidente della Uefa ha parlato della sua ex squadra

JUVENTUS PLATINI SCUDETTI CONTE/ ROMA - Michel Platini torna a parlare della sua Juventus. Il presidente della Uefa - intervistato da 'Sky Sport' - ha detto la sua sul numero degli scudetti: "Capisco la gente, che è innamorata della Juventus e che non vuole rischiare di lasciare due scudetti. Questi sono i tifosi, ma dopo, poi, c’è la giustizia, ci sono le regole che li hanno tolti. Dobbiamo scegliere sempre la giustizia. La Juve ha pagato, ma poi li farà 31 o 30". Andrea Agnelli, però, continua a ripetere 31: "Penso che a livello nazionale e internazionale, la Federcalcio, la Lega, ha il conto giusto e non quello che pensa Andrea"

L'IMPORTANZA DI CONTE - "Andrea Agnelli ha fatto bene a scegliere Antonio ma una società non è un solo personaggio, non è solamente un giocatore. Prima alla Juve si parlava solo dei giocatori, oggi si parla dell’allenatore. Le stelle della Juve sono sempre stati i giocatori, fino ad oggi che si parla dell’allenatore. Non è tanto buono questo. Anche Conte penso sia importante, ma sono i giocatori che fanno vincere le gare".

AGNELLI - "Andrea ha la stessa passione, ma lo fa vedere molto di più. E’ molto più giovane, è molto più aggressivo, nel senso della parola. E’ bello aver ritrovato, dopo qualche anno, un Agnelli alla testa della Juve".

 

Mercato   Juventus  
Calciomercato Juventus, UFFICIALE: rinnova Mandzukic
Calciomercato Juventus, UFFICIALE: rinnova Mandzukic
Il centravanti croato ha prolungato il suo contratto fino al 2020
Mercato   Juventus   Milan
Calciomercato: Juve-Costa, Milan su Morata. L'Inter sogna Di Maria
Calciomercato: Juve-Costa, Milan su Morata. L'Inter sogna Di Maria
Le tre grandi d'Italia incendiano il mercato alla ricerca dei colpi giusti per la prossima stagione
Mercato   Juventus   Spagna
Calciomercato Juventus, Simeone piomba su Keita
Calciomercato Juventus, Simeone piomba su Keita
Il legale del calciatore del Lazio avvistato al 'Vicente Calderon'