Breaking News
  • PAGELLE E TABELLINO DI BAYER LEVERKUSEN-JUVENTUS: Alario inesistente, Dybala decisivo
    © Getty Images

PAGELLE E TABELLINO DI BAYER LEVERKUSEN-JUVENTUS: Alario inesistente, Dybala decisivo

L'entrata del numero dieci bianconero regala la vittoria agli uomini di Sarri con i gol di Higuain e Ronaldo

PAGELLE E TABELLINO BAYER LEVERKUSEN JUVENTUS/In Germania la Juventus conquista l’ultima vittoria del girone. Il Leverkusen poco incisivo quasi rassegnato si spegne con il passare dei minuti. Soltanto Diaby e Bellarabi nel primo tempo impesnieriscono la difesa bianconera. La Juventus non certo aggressiva come nelle sue notti europee migliori trova comunque la vittoria con l’entrata di Dybala che cambia faccia al match. Rispondono positivamente alla chiamata di Sarri la coppia di centrali di difesa, bene Rugani anche di più Demiral. L’argentino numero dieci infiocchetta due assist perfetti per Ronaldo prima e Higuain poi.

BAYER LEVERKUSEN

Hradecky 5,5 – Attento. Salva un gol quasi fatto dal neo entrato Dybala. Incolpevole sui gol presi.

L. Bender  6 – Nella ripresa viene occupato di più per chiudere gli spazi alle incursioni di Ronaldo.

Dragovic 6 – Sempre attento. Una guida per la difesa tedesca. Anticipi puntuali.

S. Bender  5,5 – Traballa nella ripresa ma mette una pezza agli errori suoi e dei compagni come può.

Sinkgraven  6– Diagonali ordinate, sul pezzo anche negli anticipi. Poche sbavature.

Bellarabi  5,5 – Si propone sulla fascia. Con Rabiot sempre un passo indietro, per lui è più facile arrivare fino in fondo.  Da annotare il tiro dal limite dell’area bianconera deviato in angolo. Dal 66’ Bailey – minuti di passerella. Due accelerazioni e poi basta.

Demirbay 5 – Nel fulcro del gioco tedesco manovra la squadra ma senza idee da concretizzare. Dal 65’ Baumgartlinger 5 – inserito non riesce a dare nuova linfa ad un reparto stanco.

 Aranguiz 5 – Si perde in mezzo alle maglie bianconere e si spegne con il passare dei minuti.

Diaby 6 – Quando prende palla è difficile per i bianconeri contenerlo. Corsa e buon dribbling sia quando parte esterno che quando si accentra. Nel primo tempo mira alla porta di Buffon con un tiro potente ma trova la traversa. 

Havertz 5,5 -  Volenteroso questo sì ma non riesce a trovare la posizione giusta nella zona d’attacco. I compagni lo servono e lui non sfrutta le poche occasioni capitate.

Alario 5 – Non pervenuto. Non entra mai in partita, prestazione da rivedere.  Dal 82’ Volland- sv

All. Bosz 5 – Tanto possesso palla ma con poche idee. Squadra senza anima.

JUVENTUS

Buffon 6 – Buona reattività su Diaby e Bellarabi nel primo tempo.

 Ripresa quasi da spettatore.

Danilo 6,5 – Tanta intraprendenza soprattutto in fase offensiva. Cerca gli attaccanti e li serve. Puntuale in copertura.

Demiral  7– Per la prima volta in coppia con Rugani, non fa rimpiangere i titolari. Attento fin dai primi minuti vince tutti i contrasti.

Rugani 6,5 – Preciso e ordinato. Fa il suo dovere con attenzione senza lasciare buchi.

De Sciglio 6 –Accorcia sempre le distanze e non concede spazio agli avversari.

Cuadrado 5,5 – Atteggiamento sbagliato per una parte del match. Svogliato e troppi errori in una zona del campo pericolosa. Migliora nella ripresa, partecipa di più alla costruzione del gioco. Dal 93’ Muratore – Fa il suo esordio in Champions.

Pjanic  6– Oggi capitano di questa Juventus. Solita certezza nel suo ruolo anche quando non incanta. Recupera un numero non indifferente di palloni.

Rabiot 5– Sembra sempre che manchi qualcosa, ancora non riesce a convincere.  Quasi nullo il suo sostegno a De Sciglio in fase difensiva. Più concreto e utile nella ripresa. Dal 85’  Matuidi sv

Bernardeschi 5 – Continuano le sue prestazioni  al di sotto delle aspettative. Passa da minuti in cui si accende ad altri in cui sempre aver del tutto staccato la spina.  Dal 66’ Dybala 6,5 – Entra e dà un po’ di brio ad una partita piatta. Portano la sua firma gli assist dei due gol.

Ronaldo 6,5  – Più individualista in alcuni momenti del match. Dà segni di ripresa anche se non è ancora al meglio. Non aggancia un pallone prezioso di Higuain nel primo tempo, si fa trovare pronto nella ripresa da Dybala.

Higuain 6,5 – Giocatore di intelligenza. Fa salire la squadra e conquista palloni importanti. Come all’andata segna ancora ai tedeschi sul secondo assist di serata di Dybala.

All. Sarri 6 – Una squadra rimaneggiata ma pur sempre efficace. Bene la difesa.

Arbitro Bastien 6 – Gestisce con sicurezza una partita tranquilla.

TABELLINO

BAYER LEVERKUSEN-JUVENTUS:0-2

BAYER LEVERKUSEN(4-4-2): Hradecky; L. Bender, Dragovic, S. Bender, Sinkgraven;Bellarabi (66’ Baley)), Demirbay(65’ Baumgartlinger), Aranguiz, Diaby; Havertz, Alario (82' Volland). A disp.: Ozcan,Retsos, Tah, Wendell. All. Bosz

JUVENTUS(4-3-1-2): Buffon; Danilo, Demiral, Rugani, De Sciglio; Cuadrado (93' Muratore), Pjanic, Rabiot( 85' Matuidi); Bernardeschi ( 66’ Dybala); Ronaldo, Higuain. A disp.: Szczesny, Bonucci, Alex Sandro, Muratore. All. Sarri.

Marcatori: 75’ Ronaldo (J), 92’ Higuain (J)

Arbitro: Bastien (FR)

Ammoniti:

Espulsi:

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)