Breaking News
  • Inter, 'fortuna' finita? Ora è record di pali in A
    © Getty Images

Inter, 'fortuna' finita? Ora è record di pali in A

Con le due traverse di ieri i nerazzurri conquistano il primato in questa speciale classifica

INTER CLASSIFICA PALI / Contava la vittoria, ieri più che mai. Per il bel gioco magari se ne riparlerà più avanti. Oltre due mesi dopo l'ultimo successo in campionato (5-0 al Chievo il 3 dicembre scorso), l'Inter di Luciano Spalletti torna ai tre punti superando un Bologna comunque sempre vivo e pericoloso. È servita una prestazione di cuore e grinta, più che di tecnica. Anche se la rete della vittoria firmata dal giovanissimo Yann Karamoh, alla prima da titolare, è un capolavoro balistico dopo una giocata che ha infiammato i tifosi e le occasioni per chiudere l'incontro non sono di certo mancate ai nerazzurri. Anzi.

Chiedere a Danilo D'Ambrosio e Milan Skriniar.

Inter, D'Ambrosio e Skriniar firmano il primato nella classifica dei pali in Serie A

In avvio di ripresa, infatti, i due difensori interisti sbattono per ben due volte sulla traversa nella stessa azione. Il minuto è il 4' del secondo tempo, su un calcio d'angolo stacca benissimo D'Ambrosio che di testa colpisce una prima volta il legno superiore. Sulla respinta si avventa proprio Skriniar che, pressato dal portiere ed un altro centrale avversari, si avventa coraggiosamente rischiando anche un colpo al volto e di nuovo manda il pallone sulla traversa e poi sul fondo. Due legni che, dunque, vanno ad aggiornare la speciale statistica che ora vede proprio l'Inter in vetta alla classifica di Serie A con 15 pali colpiti e 9 subiti. Superata la Roma (14-9) e staccate Juventus (13-4), Lazio (12-9), Fiorentina (11-8) e Spal (11-5). "Speriamo che il palo di stasera non metta in discussione il nostro record di fortuna!" aveva ironicamente commentato Luciano Spalletti dopo la sfida d'andata col Verona, quando in molti commentando il momentaneo primato interista nella classifica di Serie A limitavano alla fortuna il buon avvio di Icardi e compagni. Ma ora che la 'fortuna' sembra mancare, si lavorerà sulla mira.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)