Breaking News
  • Roma, ultime CM.IT: Bruno Peres-Benfica in standby. Ecco perché
    © Getty Images
Esclusivo

Roma, ultime CM.IT: Bruno Peres-Benfica in standby. Ecco perché

L'esterno destro brasiliano potrebbe lasciare la squadra giallorossa in questa sessione di mercato

CALCIOMERCATO ROMA BRUNO PERES BENFICA - Continua a tenere banco, per quanto riguarda il calciomercato Roma, il futuro di Bruno Peres. Il 27enne esterno destro brasiliano, arrivato in giallorosso nell'estate del 2016, è stato utilizzato quindici volte in stagione dall'allenatore capitolino Eusebio Di Francesco, per un totale di 987 minuti giocati. Ma le prestazioni dell'ex Torino non sono state soddisfacenti e, con il rientro in pianta stabile di Alessandro Florenzi, il suo spazio in prima squadra dal primo minuto è notevolmente diminuito.

Anche per questo, il direttore sportivo Monchi è pronto a valutare le offerte per il prodotto del vivaio del Gremio Osasco Audax, sotto contratto fino al 30 giugno 2021.

Calciomercato Roma, frenata per Bruno Peres al Benfica: le ultime

Nei giorni scorsi, vi abbiamo riportato di una proposta del club lusitano per Bruno Peres da 9 milioni di euro, mentre la Roma valuta il calciatore circa 12 milioni di euro. Nel frattempo, riportano ulteriori indiscrezioni raccolte da Calciomercato.it, la situazione è leggermente cambiata: il Benfica ha messo in standby l'operazione, perché la Roma vuole inserire nell'accordo l'obbligo di riscatto senza condizioni, condizione che la società portoghese non ha intenzione di accettare. Al momento, dunque, si registra una frenata tra le parti che, comunque, non esclude nuovi contatti nelle prossime settimane. Nel frattempo, il Benfica continuerà a puntare su André Almeida, 27enne terzino destro che sta fornendo buone prestazioni nell'ultimo periodo, in attesa di capire anche quale sarà il futuro di Douglas che potrebbe tornare anticipatamente al Barcellona. In casa Roma, in caso di addio di Bruno Peres, il nome più caldo resta sempre quello di Darmian del Manchester United.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)