Breaking News
  • Calciomercato Napoli, dove finirà Tonelli?
© Getty Images

Calciomercato Napoli, dove finirà Tonelli?

Il difensore è ormai pronto a salutare l'azzurro e cerca una nuova occasione

CALCIOMERCATO NAPOLI TONELLI SARRI / È ormai solo questione di giorni, perché tra qualche settimana sapremo quando e come finirà la vita napoletana di Lorenzo Tonelli. Ammesso che sia mai cominciata. Arrivato nella sessione estiva di calciomercato del 2016, il difensore toscano classe 1990 non ha mai realmente lasciato il segno ed è pronto a rifare la valigia per una nuova destinazione. La più probabile, al momento, resta il Sassuolo: salutato Cannavaro, infatti, direzione Cina, i neroverdi hanno bisogno di un nuovo centrale che possa aiutare Iachini a mantenere la categoria, lotta che Tonelli conosce bene per gli anni passati a difendere i colori dell'Empoli. Alle spalle degli emiliani, anche una ipotesi veronese, con l'Hellas fortemente interessato al difensore azzurro che ha bisogno di ripartire in una nuova piazza ed una nuova realtà dopo aver lanciato all'aria un anno e mezzo di carriera a Napoli.

Più difficile pensare ad un Tonelli a Crotone a gennaio, piuttosto che a Benevento: piazze che sarebbero ben disposte a dargli fiducia ma che forse non riuscirebbero a reggere l'urto dell'ingaggio del centrale azzurro, che percepisce circa un milione di euro.

Calciomercato, Tonelli pronto a salutare: quanti rimorsi a Napoli

Nel suo primo anno d'azzurro, poi, i numeri non lo condannano: Sarri l'ha lanciato in campo solo tre volte, per giunta consecutive in campionato, ed in due occasioni di fila Tonelli è anche andato in rete. Una media incredibile per chi di mestiere fa il difensore e che aveva anche aiutato il Napoli a portare a casa punti pesanti. La discontinuità, però, insieme con i problemi fisici e la superiorità degli altri elementi della rosa hanno fatto la differenza. Per l'allenatore toscano Koulibaly e Albiol sono praticamente intoccabili e nemmeno Nikola Maksimovic, uno che è stato acquistato con investimenti importanti, è riuscito a far breccia nel cuore dell'allenatore. I primi mesi di quest'anno, poi, sono stati completamente da dimenticare per Tonelli: zero presenze, convocato solo in due occasioni contro Atalanta e Spal e comunque sempre in panchina. L'unica volta che è sceso in campo l'ha fatto con la Primavera azzurra lo scorso settembre, poi il buio e la consapevolezza di essere ai saluti, con qualche rimpianto di troppo ed un'occasione non sfruttata fino alla fine.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)