Breaking News
  • Calciomercato Milan, concorrenza tedesca per Zambrano
© Getty Images

Calciomercato Milan, concorrenza tedesca per Zambrano

Il Wolfsburg fa sul serio per il peruviano dell'Eintracht Francoforte

CALCIOMERCATO MILAN ZAMBRANO WOLFSBURG EINTRACHT/ ROMA - Dopo essere stato ad un passo dal Milan durante lo scorso mercato invernale, Carlos Zambrano ha attirato l'attenzione di tanti altri club pronti a tesserarlo a costo zero dopo la fine del contratto che lo lega all'Eintracht Francoforte, in scadenza a fine stagione.
Come riportato da 'Sport Bild', il difensore peruviano sarebbe finito nel mirino del Wolfsburg.

S.F.

Articoli Correlati

Mercato   Milan  
Calciomercato Milan, sacrificio Donnarumma: PSG in agguato
Calciomercato Milan, sacrificio Donnarumma: PSG in agguato
Senza l'accesso in Champions, i rossoneri potrebbero essere costretti a vendere qualche big
Mercato   Milan  
Calciomercato Milan, Mirabelli e l'incontro con Petkovic: "È grave"
Calciomercato Milan, Mirabelli e l'incontro con Petkovic: "È grave"
Il direttore sportivo rossonero su Instagram risponde alle voci su un possibile incontro con il ct della Svizzera
Mercato   Milan  
Calciomercato Milan, niente Champions? Due 'big' via in estate
Calciomercato Milan, niente Champions? Due 'big' via in estate
In caso di mancata qualificazione in Champions League può partire anche Suso
Mercato   Torino   Milan
Calciomercato Torino, sprint Belotti: accordo a un passo
Calciomercato Torino, sprint Belotti: accordo a un passo
Nuovo contratto in arrivo per il 'Gallo', con ingaggio quasi raddoppiato
Mercato   Milan  
Calciomercato Milan, 'assist' Puma per il grande colpo?
Calciomercato Milan, 'assist' Puma per il grande colpo?
L'attuale partner della Nazionale, legato a calciatori come Aguero, Fabregas e Reus, potrebbe legarsi al club rossonero a partire dall'estate
Mercato   Milan   Torino
Calciomercato Milan, Belotti rossonero? Pressing... e scuse!
Calciomercato Milan, Belotti rossonero? Pressing... e scuse!
L'ad Fassone si è scusato col Torino per le dichiarazioni del ds Mirabelli