• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI SAMPDORIA-CAGLIARI

PAGELLE E TABELLINO DI SAMPDORIA-CAGLIARI

Primo gol di Eto'o con la maglia della Samp, Eder spuntato. Cagliari, solito Mpoku, male il centrocampo


Samuel Eto
Lorenzo Bettoni

07/03/2015 19:54

ECCO LE PAGELLE DI SAMPDORIA-CAGLIARI:

 

SAMPDORIA

Viviano 6,5 - Spettatore per gran parte del primo tempo. Mette la manona sulla deviazione in piena area di Longo.

De Silvestri 6,5 - Mpoku dalla sua parte tende molto ad accentrarsi e quindi non deve preoccuparsi troppo della fase difensiva. E’ sempre utile in appoggio ai compagni e sblocca la partita a più di un anno dalla sua ultima rete in Serie A.

Silvestre 6 - Si perde Longo nel primo tempo, ma lo salva Viviano.

Romagnoli 6 - Partita senza grossi scossoni.

Regini 6,5 - Spesso si butta in avanti anche perché Farias dalla sua parte non gli dà nessun grattacapo.

Acquah 6 - Meglio con il fisico che con i piedi. L’ammonizione gli fa saltare la prossima trasferta contro la Roma all’Olimpico. Rischia anche il rosso, ma Mihajolovic lo toglie prima. Dal 67’ Soriano 6,5 – Quando entra lui tutti si aspettano che esca un attaccante, ma così non è. Il suo ingresso equilibria l'assetto tattico della squadra.

Palombo 6,5 - Nel mezzo ai due giovincelli del centrocampo blucerchiato Palombo fa sempre la sua figura. Parte davanti alla difesa e limita i danni creati dagli accentramenti di Mpoku. Quando è necessario fa qualche passo in avanti ed alza il pressing doriano.

Obiang 6 - Dà forza al centrocampo di Mihajlovic e spesso attacca gli spazi andando a supporto dei tre attaccanti blucerchiati.

Eder 5,5 - Vivace, ma mai pericoloso.

Muriel 6 - Crossa sulla testa di De Silvestri il pallone che vale l’1-0, per il resto cerca spesso di duettare con i suoi partner d’attacco, ma senza creare grossi pericoli a Brkic. Dal 59’ Okaka 6 – Non calcia mai in porta, ma tiene su il pallone quando i suoi ne hanno bisogno.

Eto’o 7 - Prima dell’ingresso di Okaka gioca da “falso nueve” ed è lui che attiva l’azione offensiva della Samp. Il suo primo gol con la maglia della Samp è un fulmine che Brkic non vede nemmeno partire. Dall’ 85’ Duncan s.v. 

All. Mihajlovic 7 – Si prende il centrocampo nella prima frazione e trova la rete del vantaggio su palla da fermo. Nella ripresa gestisce da grande allenatore i cambi, visto che mantiene le tre punte, anche se i suoi soffrono la pressione del Cagliari. Si riequilibra con gli ingressi di Okaka e Soriano e riporta la partita sui suoi binari.

 

CAGLIARI

Brkic 6 - Il gol di Eto’ è sul suo palo ma il camerunese tira un vero e proprio missile. Pochi minuti prima aveva tenuto in vita i suoi con una bella parata su Obiang.  

Gonzalez 5,5 – Come tutta la difesa anche lui è in affanno. In avanti si vede poco. Dal 86’ Ceppitelli s.v.

Rossettini 5,5 - Annaspa un po’ troppo per chiudere gli scambi dell’attacco di Mihajlovic.

Capuano 5 - Non fa errori clamorosi fino a 20’ dalla fine quando sbaglia il disimpegno e regala ad Eto’o il 2-0.

Avelar 6 – Il miglior difensore dei suoi si fa espellere a 10’ dalla fine per un fallo tattico su Eder che gli costa il secondo cartellino giallo.

Dessena 5 – Dopo essersi perso Juanito domenica scorsa, si perde pure De Silvestri sul corner di Muriel. Fatica a tenere testa ai centrocampisti di casa. Dal 61’ Sau 5 – Rientra da un lungo infortunio e si vede.

Crisetig 4,5 - Troppo timido. Non si fa mai notare né in fase di costruzione né in fase di copertura. Dovrebbe dettare i tempi dei sardi ma dopo il primo tempo lascia la cabina di regia a Cossu. Dal 76’ Husbauer s.v.

Cossu 5,5 - Parte mezz’ala ma non è il suo ruolo ed infatti nel primo tempo gira a vuoto cercando di chiudere gli spazi ai blucerchiati. Nella ripresa cresce un po’ e si prende la responsabilità di far partire la manovra dei sardi.

Mpoku 6 - Sempre il migliore in campo per gli uomini di Zola. Come di consueto parte largo sulla sinistra e si accentra per mettere in difficoltà Romagnoli e Silvestre. Non sempre riesce ad azzeccare la giocata ma non molla mai rincorrendo sempre i suoi avversari ogni volta che perde il pallone.

Farias 5 - Zola decide di dargli un’occasione dal primo minuto. Farias però non si vede mai e permette a Regini di concentrarsi sulla fase offensiva.

Longo 5,5 - Corre tanto, cerca gli spazi e si crea una chance che Viviano sventa nel primo tempo. Poi però si spegne.

All. Zola 5 – Cambia molto rispetto alla partita contro il Verona. Deve fare a meno di Conti e Donsah ed il centrocampo ne risente da morire. Dopo un primo tempo completamente in apnea, il suo Cagliari cresce un po’ nella ripresa ma tira in porta solo due volte. Salvarsi sarà un’impresa.

Arbitro: Dino Tommasi 6,5 - Gestione semplice anche se la partita è a tratti fisica. Seda gli animi con due gialli su tre nel primo tempo. Giusti entrambi quelli sventolati ad Avelar.

 

TABELLINO

SAMPDORIA-CAGLIARI 2-0

SAMPDORIA (4-3-3): Viviano; De Silvestri, Silvestre, Romagnoli, Regini Acquah (dal 67’ Soriano), Palombo, Obiang; Eder, Muriel (dal 59’ Okaka), Eto’o (dal 85’ Duncan). A disp. Coda, Marchionni, Correa, Djordjevic, Romero, Wszolek,, Bergessio, Frison. All. Mihajlovic

CAGLIARI (4-3-2-1): Brkic; Gonzalez (dal 86’ Ceppitelli), Rossettini, Capuano, Avelar; Dessena (dal 61’ Sau), Crisetig (dal 76’ Husbauer), Cossu; Mpoku, Farias; Longo. A disp. Murru, Diakité, Cop, Colombi, Caio, Barella, Pisano, Cragno. All. Zola

Arbitro: Dino Tommasi di Bassano del Grappa

Marcatori: 33’ De Silvestri (S), 71’ Eto’o (S)

Ammoniti: 38’ Cossu (C), 40’ Acquah (S), 49’ Romagnoli (S)

Esplusi: 81’ Avelar (C)




Commenta con Facebook