• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan, Fly Emirates e Wanda pensano al 30-35 per cento della società

Milan, Fly Emirates e Wanda pensano al 30-35 per cento della società

'Griffare' in nuovo stadio garantirebbe ulteriore introiti per gli investitori. Lavori in corso


Galliani e Barbara Berlusconi ©Getty Images
Jonathan Terreni

19/02/2015 11:50

MILAN FLY EMIRATEWS WANDA QUOTE / MILANO - Domani in casa Milan c'è da festeggiare un compleanno suggestivo, quello dei ventinove anni di Silvio Berlusconi alla guida della società rossonera. Una candelina spenta sotto traccia però a Milanello, a causa di una situazione non certo rosea e tutta in divenire dal punto di vista del calciomercato, societario e sportivo. In attesa di tempi migliori e soprattutto di risultati dal campo per ridare slancio e prestigio ad un marchio ormai in discesa, i dirigenti rossoneri continuano a lavorare sui programmi futuri, a stretto contatto con chi metterà il cash sul piatto, progetto stadio in primis.

Come riporta il 'Corriere dello Sport', le news Milan parlano di una quota stabilita tra 'Fly Emirates' e 'Wanda', i due colossi al momento più solidi nell'ottica del 'new deal' milanista, che si aggirerebbe attorno all'acquisizione del 30-35 per cento delle quote societarie, posto il fatto che i rossoneri hanno ribadito ancora una volta di non voler cedere la maggioranza dopo la presunta offerta del magnate Taechaubol. Percentuali di massima e ancora tutte da stabilire attorno ad un tavolo visto che dalle due parti ci sono volontà e idee differenti. La 'Fly Emirates' ha già versato 100 milioni ratificando nei mesi scorsi il nuovo accordo di partnership e così punterebbe più a 'griffare' il nuovo stadio col proprio nome per garantirsi maggiori introiti a lungo termine. La 'Wanda', dopo aver acquisito Infront, ha dimostrato di avere liquidità importante per qualsiasi tipo di investimento, soprattutto nel mondo del calcio, considerato il settore su cui far tesoro. Soldi freschi e immediati che potrebbero dare la giusta spinta alle idee di Barbara Berlusconi anche se non sarà certamente facile conquistarsi la fiducia di chi ha il denaro dalla propria parte in un momento del genere. Il brand Milan però si sa, potrebbe non aver rivali, se lo vuole.




Commenta con Facebook