• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Italia > Italia-Azerbaigian, Conte: "Siamo sul pezzo. Giocherà Pirlo"

Italia-Azerbaigian, Conte: "Siamo sul pezzo. Giocherà Pirlo"

Le parole del commissario tecnico azzurro alla vigilia della sfida di Palermo


Antonio Conte (Getty Images)
Lorenzo Polimanti e Andrea Corti

09/10/2014 19:57

DIRETTA CONFERENZA STAMPA CONTE ITALIA AZERBAIGIAN/ PALERMO - Torna a fare sul serio l'Italia di Antonio Conte, attesa domani dalla sfida contro l'Azerbaigian valevole per le qualificazioni e Euro 2016. Un match preceduto, come di consueto, dalla conferenza stampa della vigilia che Calciomercato.it seguirà in diretta.

PIRLO - "Ho avuto il privilegio di poterlo convocare. Per me è stato molto importante alla Juventus e sono sicuro che lo sarà altrettanto in Nazionale. Domani giocherà lui perché sta bene, ma c’è anche Marchisio. Avevo il dubbio perché non giocava da un mese ma contro la Roma l’ho visto bene".

STRANIERI - "Secondo me devono giocare quanti più italiani possibile. Lo straniero per me deve giocare se è più bravo dei calciatori italiani. Se bisogna fare presa sul tifoso, ecco da quel punto di vista mi auguro che le scelte fatte in futuro saranno ponderate”.

CONCENTRAZIONE - "Le vicende che avvengono in campionato oscurano un po’ questi impegni che per noi sono vitali. I ragazzi devono sapere che starà a noi tutto. Abbiamo acceso una piccola fiammella di entusiasmo".

RISCHI - “Non ci sono partite semplici. Il calcio si è evoluto ovunque, non ci sono più nazionali sprovvedute. Bisogna stare con le antenne dritte, perché l’Azerbaigian contro la Bulgaria ha perso a tre minuti dalla fine. Avranno voglia di far bene giocando contro l’Italia. C’è da fare la partita dal primo fino al novantacinquesimo. E mi auguro che a fine partita si dica che è stato un impegno facile. Siamo molto informati sull’Azerbaigian”.

SENSAZIONI - "I ragazzi hanno lavorato bene, con grande abnegazione e stanno entrando in maniera abbastanza importante nell’idea di gioco che vogliamo sviluppare. L’aria è buona, i ragazzi sono sul pezzo".


 




Commenta con Facebook