• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI BENFICA-JUVENTUS

PAGELLE E TABELLINO DI BENFICA-JUVENTUS

Siqueira mette le ali al Benfica. Tevez prova a rovinare la festa, Bonucci sonnecchia


Tevez (Getty Images)
Antonio Russo

24/04/2014 23:30

PAGELLE E TABELLINO BENFICA-JUVENTUS / LISBONA – Nonostante la prima rete di Tevez in Europa con la maglia bianconera, la Juventus torna sconfitta da Lisbona. Per i campioni d’Italia brutta prestazione di Bonucci, protagonista negativo in entrambe le reti lusitane. Nel Benfica, invece, da segnalare la grande prestazione di Siqueira, che fa da contraltare alla pessima partita giocata da Gomes.

BENFICA

Artur 5,5 – Non perfetto nelle uscite. Sempre molto insicuro, regala qualche brivido di troppo alla propria tifoseria. Anche sul goal bianconero non è certo impeccabile. 

Maxi Pereira 5 – Si sgancia meno dalla linea difensiva, a differenza di Siqueira. Non si mette particolarmente in luce e lascia anche una certa libertà ad Asamoah e Marchisio. Per sua fortuna, la Juve da quel lato non ci prova mai. Nell’occasione del goal di Tevez però, si fa trovare fuori posizione.

Luisao 5 – Dà i tempi alla propria difesa con maestria. Tiene bene Tevez, nonostante qualche lieve sbavatura. Con eleganza smista palla dalle retrovie. Sul crepuscolo della partita però va a terra con troppa facilità sulla finta dell’Apache che precede il goal. Bella prestazione rovinata da un finale disastroso.

Garay 6,5 – Con un’incornata, nei primissimi minuti, regala il vantaggio ai suoi. Tiene bene Vucinic e di testa è implacabile. 

Siqueira 7 – Su quella fascia ha una marcia in più. Regala spesso il raddoppio a Sulejmani e rende la vita difficile a Lichtsteiner. Cala comprensibilmente negli ultimi minuti, ma la sua prestazione resta ottima. Freccia Rossa diretto a Torino.

Markovic 6,5 – Il gioiello Serbo continua a mandare cartoline ai top club europei. Velocissimo, è tra i principali protagonisti dei numerosi contropiedi lusitani. 

Perez 6,5 – Non si perde in fronzoli ed è sempre concreto. Quasi tutte le ripartenze delle aquile cominciano da una sua giocata.  

Gomes 4,5 – Si abbassa frequentemente per dare una mano alla difesa. Sbaglia tanto, troppo in fase di appoggio. Lentissimo, si addormenta spesso con la palla tra i piedi. Un pesce fuor d’acqua tra i velocissimi giocatori del Benfica. Per fortuna dei lusitani, vista l’ammonizione beccata durante il match, non ci sarà nel ritorno a Torino. Dall’82’ Cavaleiro s.v.

Sulejmani 6,5 – È una spina nel fianco dei bianconeri. Si diverte a duettare con Siqueira, in diverse occasioni gioca praticamente da attaccante aggiunto. È lui a piazzare sulla testa di Garay il pallone dell’uno a zero. Dal 60’ Almeida 5,5 – Non fa adeguatamente filtro a centrocampo. Condisce la sua, non esaltante prestazione, con un’ammonizione per un fallaccio.

Rodrigo 5,5 – Poco incisivo, non si fa vedere molto dalle parti di Buffon. In generale, il Benfica predilige di più l’esterno penalizzando il gioco delle due punte, e lui ne soffre.

Cardozo 6 – Gioca di sponda con i compagni. Non disputa una gran partita, ma è molto generoso e fa salire la squadra grazie alla sua abilità nel proteggere palla. Dal 63’ Lima 6,5 – Da vero bomber sonnecchia per gran parte del match per poi piazzare la zampata vincente. Fantastico il suo goal.

All. Jorge Jesus 7 – Partita preparata benissimo da parte del tecnico portoghese. I rossi di Lisbona dopo essere andati in vantaggio si sono compattati per difendere il risultato. Hanno, inoltre, sfruttato ottimamente le ripartenze dei velocissimi centrocampisti. Squadra corta e bilanciata. Ottima, infine, l’intuizione di mettere in campo il bomber Lima che ha, di fatto, risolto il match. 

JUVENTUS

Buffon 6 – Non ha colpe sulle reti lusitane. Per il resto, non viene chiamato a grossi interventi. 

Caceres 5,5 – Va in difficoltà, in marcatura su Sulejmani. Nonostante la sua grande velocità non riesce a tenere l’ala portoghese, che gli parte costantemente alle spalle. 

Bonucci 5 – Nell’occasione del vantaggio lusitano, è lui a perdersi Garay sugli sviluppi del corner. Grave ingenuità. Prova, come sempre, ad orchestrare la manovra bianconera dalle retrovie, ma è molto impreciso. Sonnecchia anche in occasione del due a zero, lasciando troppa libertà a Lima.

Chiellini 6,5 – Fondamentale. Regala sicurezza ai compagni. È sicuramente il migliore del pacchetto arretrato juventino. Sbroglia diverse situazioni complicate e mette una pezza alle mancanze dei compagni. Nel finale si divora il goal del possibile pareggio.

Lichtsteiner 5 – Soffre tantissimo la velocità di Siqueira che gli rende la vita impossibile. In fase offensiva si fa vedere poco.  Molto arruffone, sbaglia tanto.

Pogba 6 – Accompagna molto gli attaccanti, ma spesso mostra poca cattiveria negli ultimi metri. Fa vedere qualche gioco di prestigio sulla mediana, ma non è il solito Pogba.  

Pirlo 5,5 – Poco nel vivo del gioco. Soffre le tante gare ravvicinate. Raramente illumina la manovra bianconera. 

Marchisio 6,5 – Poco impegnato, non tocca tantissimi palloni nel primo tempo. Nel secondo tempo la situazione migliora e lui entra maggiormente nel vivo del gioco. Nel finale si ritaglia anche qualche buona occasione.

Asamoah 5,5 – La Juve gioca molto poco da quel lato. Il ghanese soffre la velocità e la classe del giovane Markovic. Quelle poche volte che si trova la palla tra i piedi non crea però pericoli. Nella ripresa, in ripartenza, è praticamente disastroso. Si riprende nel finale regalando l’assist a Tevez per il pareggio.

Tevez 7 – La Juve si appoggia su di lui. Si abbassa frequentemente per trovare aria dall’asfissiante marcatura di Luisao. A tratti sembra giocare da solo contro l’intero Benfica. Allarga il gioco e con le sue accelerate dà continue sferzate ai rossi di Lisbona. Nella ripresa con un’azione di classe e cattiveria, regala il momentaneo, pareggio alla Juve. Dall’83’ Osvaldo s.v. -

Vucinic 5,5 – Sembra un ingranaggio messo fuori posto nell’orologio Juve. Dialoga poco con i compagni e sembra trovarsi sempre al posto sbagliato al momento sbagliato.  Dal 65’ Giovinco 5,5 – Non incide molto sul match e trova pochi palloni giocabili.

All. Conte 6 – La sua Juve è bella a metà. Primo tempo non certo esaltante concluso senza portare pericoli dalle parti di Artur. Meglio, invece, nella ripresa dove ha creato diverse situazioni pericolose. Peccato per i numerosi errori difensivi. Nel complesso buona prestazione dei bianconeri che tornano da Lisbona con la finale, ancora a portata di mano. 

Arbitro Cakir 6 – Nella prima frazione di gioco, Lichtsteiner conclude verso la porta di Artur senza trovare il goal, l’assistente segnala fuorigioco. L’offside non c’è. Sempre nel primo tempo, Chiellini e Perez, sugli sviluppi di una punizione, si danno fastidio a vicenda, con l’argentino che rifila una manata al difensore bianconero. Il direttore di gara non vede, poteva starci il calcio di rigore con conseguente espulsione. Nella ripresa, invece, proteste lusitane per un presunto penalty ai danni di Perez. Situazione al limite, ma l’arbitro sembra aver preso la decisione giusta. Nel complesso buona prestazione del direttore di gara, che non ha inciso sul risultato.

TABELLINO

BENFICA-JUVENTUS 2-1

BENFICA (4-4-2): Artur; Maxi Pereira, Luisao, Garay, Siqueira; Markovic, Perez, Gomes(dall’82’ Cavaleiro), Sulejmani(dal 60’ Almeida); Rodrigo, Cardozo(dal 63’ Lima). Cavaleiro, Lima, Amorim, Jardel, Djuricic, Almeida, Oblak. All. Jorge Jesus.

JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Caceres, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Pogba, Pirlo, Marchisio, Asamoah; Tevez(dall’83’ Osvaldo), Vucinic(dal 65’ Giovinco). Storari, Barzagli, Padoin, Llorente, Osvaldo, Giovinco, Ogbonna. All. Conte.

Arbitro: Cuneyt Cakir

Marcatori: 3’ Garay (B), 73’ Tevez (J), 84’ Lima (B)

Ammoniti: 34’ Gomes (B), 45’ Pogba (J), 71’ Artur (B), 88’ Almeida (B)




Commenta con Facebook