• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Lazio > Calciomercato Lazio, Lotito: "Ci attrezzeremo per fare ancora meglio, ma senza stadio..."

Calciomercato Lazio, Lotito: "Ci attrezzeremo per fare ancora meglio, ma senza stadio..."

Il presidente biancoceleste ha parlato pochi giorni dopo la conquista della Coppa Italia


Claudio Lotito (Getty Images)
Stefano D'Alessio (@SDAlessio)

31/05/2013 10:19

LAZIO LOTITO INTERVISTA / ROMA - Claudio Lotito, presidente della Lazio, ha parlato ai microfoni di 'Sky':

BILANCIO STAGIONALE - "Il derby ha sancito il primato sportivo in città, è stata una partita davvero importante. La stagione? Siamo arrivati ai quarti di finale in Europa League, siamo stati secondi per lungo tempo e abbiamo vinto la Coppa Italia. La Fiorentina è arrivata quarta ma farà il preliminare di Europa League mentre noi no. Il prossimo anno comunque vedremo di attrezzarci per fare meglio".

FILOSOFIA LAZIO - "Devono prevalere i valori dello sport. Alcune squadre devono rivedere i propri comportamenti sul mercato, col fair play le cose cambieranno. Noi partiamo svantaggiati perché fatturiamo 90 milioni mentre le prime tre arrivano a 250. Dobbiamo colmare il gap con gli impianti sportivi di proprietà. Con la programmazione e lo spirito di unione comunque possiamo cercare di diminuire la distanza dalle big. Certo, vorremmo avere una grande disponibilità economica per andare a prendere giocatori sconosciuti ai più o dati per finiti che poi potrebbero rivelarsi grandi come Lulic, Klose e Candreva.

MAGNATI NEL CALCIO - "Investimenti stranieri per l'Inter? Sono filosofie diverse. Una è quella del più spendi più vinci l'altra punta alla programmazione. Col fair play finanziario si andrà verso la seconda. Avere risorse è importante, ma servono anche competenza e unità d'intenti. Voi pensate che col magnate si risolvono tutti i problemi. Non è vero, i problemi si risolvono con il lavoro. Io da quando sono presidente ho conseguito due Coppa Italia e una Supercoppa. C'è chi ha intrapreso un'altra strada e non ha ancora vinto nulla!".

STADIO - "Serve la legge, a quel punto i tempi tecnici sarebbero di 3 anni. Lo stadio, però, non basta; serve anche una struttura esterna che sia aperta 24 ore al giorno e che porti introiti importanti derivanti dall'indotto".

 




Commenta con Facebook