Breaking News
© Getty Images

Italia, Prandelli boccia Cassano: "Daro' fiducia al gruppo. Totti..."

Il ct della Naziona ha parlato dei due campioni in vista dei Mondiali in Brasile

ITALIA PRANDELLI CASSANO TOTTI SORTEGGI/ ROMA - Mancano circa sei mesi alle convocazioni dell'Italia per il Mondiali in Brasile, ma a tenere banco in questi giorni sono le possibili chiamate da parte di Cesare Prandelli di Cassano e Totti. Il ct della Nazionale - intervistato da 'Sportmediaset' - ha fatto il punto della situazione: "Francesco fino a quando ha giocato, ha fatto grandi cose dimostrando di meritare la convocazione. Poi si è fermato e adesso sta per riprendere. Vediamo come va, io Totti lo tengo sotto strettissima osservazione".

CASSANO BOCCIATO - "Ha fatto un grande Europeo con la Nazionale. Poi è nata una Nazionale diversa, proiettata verso i Campionato del Mondo. Valuterò anche Cassano, questo è chiaro. Ma non posso non dare il massimo della fiducia al gruppo che ci ha condotto al Mondiale strappando la qualificazione con due turni di anticipo".

SORTEGGI - "I metodi sono da rivedere, poi si cerca di porre rimedio in qualche modo, ma è il concetto di base a essere sbagliato. Le grandi Nazionali devono essere teste di serie. Squadre da temere? E' chiaro che se all’Italia capitasse un girone non di ferro, sarebbe meglio. Però noi siamo la Nazionale italiana e non abbiamo paura di niente, siamo vicecampioni d’Europa, non dobbiamo tenere niente e nessuno. Se dovesse esere un rigone di ferro, lo sarà per tutte le squadre del girone, non solo per noi".

Italia  
Italia, Balotelli presto di nuovo in azzurro?
Italia, Balotelli presto di nuovo in azzurro?
Il ct Ventura e Oriali sugli spalti per Nizza-Psg
Italia   Roma  
Italia, i convocati di Ventura: presente anche Emerson Palmieri
Italia, i convocati di Ventura: presente anche Emerson Palmieri
Il ct ha chiamato per il raduno di Coverciano i giocatori emergenti del momento
Italia   Genoa  
Genoa, Izzo sulla possibile pesantissima squalifica: "Sto vivendo un incubo"
Genoa, Izzo sulla possibile pesantissima squalifica: "Sto vivendo un incubo"
Il 25enne difensore napoletano rischia 6 anni di squalifica più la preclusione e un'ammenda di 20 mila euro.