Breaking News
© Getty Images

Mercato Fiorentina, Macia: "Niente Messi o Torres, puntiamo sul collettivo. In attacco ci piace..."

Il talent scout spagnolo e' uno degli artefici del successo della societa' toscana

CALCIOMERCATO FIORENTINA MACIA MESSI TORRES AUBAMEYANG OSVALDO CLASIE / ROMA - Eduardo Macia è, assieme a Pradè, l'artefice principale del miracolo Fiorentina. Il talent scout spagnolo ha rilasciato un'intervista al 'Corriere dello Sport':

IDEE - "Serve conoscenza dell’universo del pallone e convinzione in quello che si fa. Qualcuno, forse, ha dimenticato che alcuni dei protagonisti di questa nostra stagione, un anno fa, sul campo sono retrocessi. Penso a Cuadrado, Borja Valero, Gonzalo Rodriguez e anche Giuseppe Rossi. Bisogna guardare il background, e poi si deve studiare bene la sua personalità del calciatore".

PASSATO - "La mia carriera da giocatore a causa di un infortunio è durata pochissimo. Ho così cominciato prima come allenatore di una squadra affiliata al Valencia, poi con la Under 15 della mia società. Aragones e Valdano ebbero il coraggio di scommettere su di me mandandomi in giro ad osservare partite nel mondo. Claudio Lopez è stato il primo colpo, lo presi a parametro zero dal Racing Club, in Argentina. Liverpool? Sentivo il bisogno di cambiare, di cercare nuovi stimoli. Non potevo non sfruttare l’occasione. Cosa mi è rimasto? La soddisfazione per essere andati vicini a conquistare la Premier nonostante il budget limitato. I colpi a cui sono affezionato? Fernando Torres, Mascherano, Benayoun, Aquilani, Meireles".

PROGETTO FIORENTINA - "In viola ho iniziato grazie al mio rapporto con Corvino, poi è arrivato Pradè. Ho capito che una città così densa di cultura non poteva prescindere dal bel gioco, così abbiamo scelto Montella, allenatore giovane e spregiudicato. I nostri giocatori sono tutti anelli di una catena, conta il collettivo. Se spendessimo tutti i soldi per Messi, senza un'ossatura importante, rischieremmo la retrocessione. Torres? E' un vincitore, ma noi abbiamo un'idea diversa. Ora è difficile migliorare la nostra squadra, anch perché qui sono tutti più ambiziosi. Io in undici anni sono sempre andato in Champions League...".

OBIETTIVI - "Aubameyang è un attaccante che ci piace, porterebbe logica al reparto offensivo. Osvaldo si adatterebbe bene al nostro gioco. Clasie? Gioca un calcio propositivo".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Mercato   Milan   Fiorentina
    Calciomercato Milan, proposta shock per Kalinic e Badelj
    Calciomercato Milan, proposta shock per Kalinic e Badelj
    La Fiorentina disposta a vendere i due croati per Suso più soldi
    Mercato   Milan   Fiorentina
    Calciomercato Milan, Kalinic: Ramadani a Milano. Le ultime di CM.IT
    Calciomercato Milan, Kalinic: Ramadani a Milano. Le ultime di CM.IT
    Il centravanti croato spera nell'annuncio entro mercoledì
    Mercato   Juventus   Fiorentina
    Calciomercato Juventus, UFFICIALE: colpo Bernardeschi
    Calciomercato Juventus, UFFICIALE: colpo Bernardeschi
    Il comunicato bianconero sull'acquisto dell'attaccante dalla Fiorentina
    Mercato   Juventus   Fiorentina
    Calciomercato Juventus, accordo di massima per Bernardeschi
    Calciomercato Juventus, accordo di massima per Bernardeschi
    I bianconeri provano a chiudere il discorso per il trequartista della Fiorentina
    Mercato   Milan   Fiorentina
    Calciomercato Milan, si chiude per Kalinic: le ultime di CM.IT
    Calciomercato Milan, si chiude per Kalinic: le ultime di CM.IT
    Il bomber croato può vestirsi di rossonero già entro la fine di questa settimana
    Mercato   Milan   Fiorentina
    Calciomercato Milan, nuovo addio al ritiro: si chiude per Kalinic
    Calciomercato Milan, nuovo addio al ritiro: si chiude per Kalinic
    In attesa di capire cosa accadrà sul fronte Belotti, Fassone e Mirabelli incontreranno Corvino
    Mercato   Inter   Fiorentina
    Calciomercato Inter, Vecino in nerazzurro: affare fatto!
    Calciomercato Inter, Vecino in nerazzurro: affare fatto!
    Il club milanese verserà nelle casse viola un totale di 24 milioni di euro pagabili in due rate