Breaking News
  • Mercato Napoli, Hamsik: "Stimo molto Allegri ma non sono un top player"
© Getty Images

Mercato Napoli, Hamsik: "Stimo molto Allegri ma non sono un top player"

Intervista al centrocampista slovacco che si sofferma a parlare anche di Cavani e Mazzarri

NAPOLI INTERVISTA HAMSIK SCUDETTO CAVANI MILAN / NAPOLI - Il 'Corriere dello Sport' pubblica questa mattina sulle proprie pagine una lunga intervista a Marek Hamsik, uno dei gioelli e leader del Napoli targato Mazzarri.
Tanti gli argomenti toccati con umiltà dal centrocampista slovacco che sogna di tatuarsi il prima possibile uno scudetto sulla pelle.

STIMA ALLEGRI - "La stima di un tecnico così prestigioso, che ha saputo vincere lo scudetto con il Milan, che è protagonista del calcio italiano mi inorgoglisce.
E' un onore per me e sono fiero".

CAVANI TOP - "Sinceramente non penso di essere un top player.
Cavani? Lo dicono i numeri, basta rileggere le cifre di questi suoi tre anni a Napoli.
Sì, Edinson lo è.
Lo colloco tra i primi cinque attaccanti al mondo (Messi e Ronaldo esclusi, ndr): dunque, Cavani, Ibrahimovic, Van Persie, Rooney e Falcao".

SCUDETTO ARRIVEDERCI - "Quello è della Juventus, da tempo.
Lo hanno meritato, hanno dimostrato di essere una squadra di valore, giocando sempre con piglio autorevole.
Cosa ci è mancato? Le vittorie con il Bologna e magari quella a Verona.
Una certa continuità di risultati.
Sono certe gare che fanno la differenza, in classifica e nel morale".

NAPOLI OGGI - "Non guardo lontano, vivo il presente mi godo questo momento favoloso.
Qui sono felice, lo sono io e lo è la mia famiglia e questo ci basta".

MAZZARRI SI' - "Ho un grandissimo rapporto con lui.
Io lo terrei legato a noi con tutte e due le braccia".

TATUAGGIO TRICOLORE - "Ne ho una ventina e tra un po' ne vorrei fare un altro...
Magari uno scudetto...".

 

A.B.

 

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)