Breaking News
  • Torino, Cairo: "Scudetto era già deciso. Rimpianto Europa"
    © Getty Images

Torino, Cairo: "Scudetto era già deciso. Rimpianto Europa"

Il bilancio del presidente granata sulla stagione di Belotti e compagni

TORINO CAIRO / Sfuma l'obiettivo scudetto del Napoli dopo il 2-2 del 'San Paolo' contro il Torino. Urbano Cairo commenta il pareggio della sfida contro i partenopei e la corsa scudetto: "Favore alla Juventus? Ieri l'epilogo era ormai scontato, il Napoli l'ha perso prima il campionato e non con il Torino. Anche vincendo contro di noi avrebbe avuto poche chance - le parole del patron granata a 'Radio Anch'io Sport' - Nel secondo tempo siamo usciti bene, abbiamo giocato un bel calcio e segnato due gol. E addirittura forse c'era quasi un rigore nell'ultimissima azione mi ha detto qualcuno… In ogni caso iil titolo si era deciso la settimana prima con la vittoria della Juve sull'Inter e il ko a Firenze del Napoli. E' stato comunque un campionato bello, combattutto e competitivo.

Il calcio italiano però ha fatto dei passi indietro, adesso come organizzazione siamo dietro pure alla Bundesliga. E anche in Federazione c'è insoddisfazione tra le varie componenti. Per la Lega avevamo individuato la figura giusta in Tebas per cambiare le cose: era il manager perfetto, ma abbiamo aspettato troppo e non so perché... Abbiamo perso troppo tempo e tutto poi è saltato".

Cairo fa un bilancio sulla stagione del Torino: "Quest'anno non è andato come avremmo voluto e il rimpianto è maggiore visto che la soglia punti per la qualificazione all'Europa League non è molto alta. Abbiamo buttato via una decina di punti in partite alla nostra portata come con il Verona, dove abbiamo lasciato 5 punti. Adesso dobbiamo pensare al futuro e costruire una squadra all'altezza con Mazzarri, che ha dimostrato di saperla mettere in campo nel modo migliore: il tecnico conosce ormai bene la rosa e ci indicherà quali giocatori tenere e chi cedere. Abbiamo fatto degli investimenti, però non hanno reso come avremmo voluto".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)