Breaking News
  • Champions League, Shakhtar-Roma: pericolo a firma 'Zorro'
    © Getty Images

Champions League, Shakhtar-Roma: pericolo a firma 'Zorro'

La formazione ucraina ha fatto già male al Napoli. E occhio ai brasiliani

CHAMPIONS LEAGUE ROMA SHAKHTAR / Può sicuramente sorridere la Roma che in Champions League, dopo aver vinto un girone che ad inizio stagione sembrava impossibile da superare, si troverà ad affrontare un ostacolo decisamente più morbido. L'urna di Nyon ha infatti accoppiato lo Shakhtar Donetsk per i giallorossi che hanno preso positivamente il sorteggio, senza però chiaramente sottovalutare l'avversario. Lo ha ribadito anche Francesco Totti, commentando a caldo le news Roma sul sorteggio: "Per quello che c’era è andata abbastanza bene. Ma lo Shakhtar non va sottovalutato: è forte fisicamente e tecnicamente e specialmente in casa è davvero temibile".

Champions League: Roma, hai visto il Napoli? Pericolo Shakhtar Donetsk

Poteva andar peggio, sicuramente, ma con lo Shakhtar sarà tutt'altro che una passeggiata, soprattutto al ritorno in casa loro. Lo sa bene anche il Napoli, eliminato ai gironi di Champions League proprio per mano degli ucraini di Paulo Fonseca, che ha mantenuto la promessa di presentarsi in conferenza stampa travestito da Zorro in caso di qualificazione agli ottavi.

Il tecnico portoghese sta facendo benissimo, anche in campionato dove dopo 19 giornate è primo con 3 punti di vantaggio sulla Dinamo Kiev, e sta dando una solidità che si è rivelata fondamentale in Europa.

In Champions, infatti, lo Shakhtar ha chiuso il Gruppo F al secondo posto alle spalle del Manchester City, battuto proprio all'ultima giornata, con 12 punti frutto di 4 vittorie e 2 sconfitte con 9 gol fatti ed altrettanti subiti. Decisivo per il passaggio ai danni del Napoli è stato proprio il trionfo sugli azzurri ottenuto in casa il 13 settembre scorso grazie alle reti di Tayson e Ferreira, due dei giocatori più rappresentativi.

La Roma dovrà prestare particolare attenzione alla pericolosità offensiva dello Shakhtar, che vanta una prima punta come Facundo Ferreyra che ha un ottimo feeling con il gol (già 20 in 28 presenze totali tra tutte le competizioni quest'anno) e soprattutto degli esterni offensivi che sono un mix di talento, velocità e fantasia. Occhio quindi ai brasiliani Tayson, Marlos e Bernard, un trio da da 24 gol a supporto del bomber argentino. Ma allo stesso tempo la rapidità e la tecnica delle ali giallorosse potranno risultare decisive per superare la fisicità difensiva dello Shakhtar. Senza dimenticare che il campionato ucraino ha appena iniziato la sosta e riprenderà il prossimo 17 febbraio, a soli 4 giorni dalla gara di ritorno all'Olimpico. Un altro fattore che può far sorridere Di Francesco.

 

Calciomercato.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)