Breaking News
  • Serie A, missione dimenticare la Nazionale: ripartenza con il 'botto'
© Getty Images

Serie A, missione dimenticare la Nazionale: ripartenza con il 'botto'

Il campionato riprende con l'intreccio tra sei delle prime sette in classifica: l'Inter se ne avvantaggia

SERIE A CALENDARIO / La missione è di quelle impossibili, ma in un modo o nell'altro bisogna portarla a termine: dimenticare la Nazionale e la delusione mondiale e farsi cullare dalle emozioni del campionato. La Serie A riparte e lo fa come meglio non poteva: due big match, tre incontri in cui si sfidano sei delle prime sette in classifica. Un incrocio di destini per dimenticare la strana storia dell'Italia e l'apocalisse che ha cancellato il tricolore tra le 32 bandiere che sventoleranno in Russia tra giugno e luglio. 

E allora lasciamo trasportare da uno dei campionati più combattuti degli ultimi anni: cinque squadre in cinque punti con Roma e Lazio che devono recuperare una partita e potrebbero restringere ancora di più la distanza. Proprio le due romane riapriranno le ostilità con la partita più attesa della Capitale: il derby. La quarta e la quinta in classifica si affrontano nella stracittadina che mai come quest'anno ha una valenza fondamentale visto che testerà le ambizioni tricolori di Inzaghi e Di Francesco. I biancocelesti dovranno valutare le condizioni di Strakosha e Felipe Anderson, i giallorossi sperano di recuperare Nainggolan, infortunatosi in Nazionale. Già, la Nazionale: un tema che Insigne vorrebbe cancellare almeno fino a marzo, visto il dibattito che il suo non impiego ha generato. Lui con tutto il Napoli sfiderà il Milan di Gianluigi Donnarumma, colui che sarà chiamato a raccogliere l'eredità di Buffon a difesa della porta dell'Italia. Intanto però c'è la gara del 'San Paolo' con la squadra di Sarri chiamata a dimostrare di aver archiviato il pareggio incolore contro il Chievo e quella di Montella di essere pronta a spiccare il volo verso posizioni di classifica più adeguate alla storia del club e al calciomercato estivo. 

Serie A, Nazionale archiviata: si parte con i big match

Dopo il sabato con il botto, la domenica non è certo da meno: la Juventus va sul campo della Sampdoria di Giampaolo, rivelazione del campionato e macchina quasi perfetta a Marassi. Allegri dovrà far leva sulla voglia di riscatto di qualche senatore che ha chiuso in maniera pessima l'avventura in Nazionale. Lì dove non è andato invece Icardi che però ha recuperato dal problema al ginocchio: lui e l'Inter potranno avvantaggiarsi degli scontri diretti tra le prime della classe. Ma per farlo dovranno fare i conti con l'Atalanta che in questo momento occupa il decimo posto in classifica ma è comunque squadra di qualità e da prendere con le molle. Insomma, se si cercano emozioni calcistiche per archiviare la disfatta mondiale, mai come questa volta la Serie A è la soluzione giusta: per un weekend da fuochi d'artificio per dimenticare la 'botta' azzurra. 

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)