Breaking News
  • Serie B, Ecco la Flop 11 della 14 esima giornata: Krunic sotto tono
© Getty Images

Serie B, Ecco la Flop 11 della 14 esima giornata: Krunic sotto tono

I peggiori in campo nell'ultimo turno del campionato cadetto

FLOP 11 SERIE B /  Nella Flop 11 della quattordicesima giornata del campionato di Serie B troviamo, inevitabilmente, tanto Perugia. La squadra di Breda compie un altro flop perdendo a Venezia e proseguendo il suo periodo altamente negativo: la vittoria manca, infatti, dal 23 settembre. Malissimo Cerri, espulso per doppia ammonizione e altrettanto male Terrani sulla trequarti, uscito dopo 56’, e Bianco in mezzo al campo, anche lui a rischio espulsione. In avanti, altro flop per Macheda del Novara, che si mangia un gol clamoroso sottoporta, e Varela dell’Ascoli, quello che avrebbe dovuto dare la qualità alla sua squadra, risultando evanescente. In porta Agliardi del Cesena, il quale, con due respinte corte, favorisce i gol di Rodriguez e Bocalon. Infine, la palma del peggiore tra i peggiori è di Adorni, difensore del Cittadella, il quale prima è complice del gol di Calaiò che sblocca il risultato e poi si fa espellere 4 minuti prima del gol del 2-1 ancora di Calaiò.

Ecco l’elenco completo:

AGLIARDI: Due respinte corte e due gol della Salernitana con Rodriguez e Bocalon: ha responsabilità sul 3-3 finale.

GOLUBOVIC: Va vicino a causare un rigore per la Ternana e in generale è quello meno sicuro e pronto del reparto difensivo novarese.

DE SANTIS: Nel primo tempo gioca anche bene, poi nella ripresa naufraga, partecipando passivamente alla vittoria del Foggia.

ADORNI: Partecipa agli errori difensivi che danno il là al primo gol di Calaiò. Poi si fa espellere a 10’ dalla fine e 4 minuti dopo ancora Calaiò punisce il Cittadella col gol della vittoria.

LUPERTO: Torna a Vercelli da ex, dove aveva fatto molto bene, ma non si fa rimpiangere. Firenze gli passa alle spalle sul gol dell’1-1.

BIANCO: Compie un fallo che avrebbe meritato il rigore contro e l’espulsione, poiché già ammonito, a corredo di una giornata no.

TERRANI: Schierato trequartista, non riesce a trovare la posizione giusta, finendo per sbattere contro la difesa veneziana. Esce dopo circa un’ora.

KRUNIC: Nell’Empoli che perde a Vercelli è tra i peggiori, andando vicino al rosso diretto per l’ennesimo fallo da reazione.

VARELA: Senza Favilli toccherebbe a lui prendere per mano la squadra, ma risulta essere inefficace e inconcludente.

CERRI: Schierato da titolare, non ripaga la fiducia dell’allenatore con una prestazione negativa, corredata dall’espulsione per doppia ammonizione.

MACHEDA: Il gol che fallisce nel primo tempo è imperdonabile.

All.: BREDA: Tre partite, due pareggi e una sconfitta, 4 gol fatti e 5 gol subiti. Questo il suo score da quando siede sulla panchina degli umbri. E’ prestissimo per fare bilanci, ma deve darsi una mossa perché i biancorossi sono in caduta libera da tempo.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)