Breaking News
  • Inter, Tronchetti Provera: ''Squadra con carattere. Messi..''
© Getty Images

Inter, Tronchetti Provera: ''Squadra con carattere. Messi..''

L'amministratore delegato di Pirelli commenta l'inizio della squadra di Spalletti

INTER TRONCHETTI PROVERA / Una squadra con carattere ma ancora priva di continuità: questo il giudizio di Tronchetti Provera sulla formazione di Luciano Spalletti. L'amministratore delegato di Pirelli entra nelle news Inter parlando dell'inizio di stagione dei nerazzurri: "E' una squadra che comincia ad avere carattere, non è ancora continua ma Spalletti gli ha dato un'impronta buona. E' presto per pensare in grande, ma l'inizio è buono quindi la strada è giusta".

Da anni l'Inter non riesce a vincere, ma per Tronchetti Provera ora si può tornare a sperare: "Adesso l'importante è avere speranza per il futuro. Gli ultimi anni sono stati un po' di frustrazione ma ora la squadra respira nuove speranze. Spalletti come Mourinho? E' un ottimo allenatore, ha carattere, sa tenere lo spogliatoio, in campo è reattivo: ha le sue caratteristiche".

Nel calciomercato estivo si è spesso parlato di un top player per la società di Suning, alla fine però sono arrivati buoni calciatori senza il grande colpo: "Ci sono buoni calciatori, non la star, ma la squadra gioca bene. Tutti vorremmo il campione, questo è ovvio. Messi? Temo resterà un sogno nel cassetto, rimarrà al Barcellona: avendolo visto sabato e ieri sera, sembra che diventi ogni anno più bravo, quello è il calcio. Due calciatori che solleticano la fantasia di tutti sono Messi e Neymar, ma se facessi un altro nome partirebbe la ricerca". 

Sempre in tema di possibili acquisti, ha aggiunto: "La dirigenza si preoccupa del mercato, io non ho anticipazioni. Non sono solo lo sponsor ma anche un tifoso e come tutti vorrei vedere un grande campione. Il Papu Gomez? Purtroppo è stato un tentativo fallito. E' un grande giocatore e nell'Inter ci stava bene".". 

Inter, Tronchetti Provera: "Moratti non tornerà"

Dal campo alla scrivania, con Thohir ancora presidente: "La società è molto seguita da Steven Zhang che è quasi sempre allo stadio. La proprietà è vicina alla squadra e credo che nell'atmosfera che si respira oggi è merito anche di questo elemento. Zhang jr mi sembra il futuro della società. Sta molto vicino alla squadra e questo mi sembra molto importante. Un ritorno di Moratti? Ha dato tutto quello che poteva, resta la passione ma un suo ritorno è difficile".  In conclusione un giudizio sulla Serie A e del gap tra Intere e Juventus: "La Ferrari è in grado di battere la Mercedes, l'Inter deve ancora dimostrare di poter battere la Juventus. I nerazzurri sono partiti molto bene, ma c'è ancora un gap. Possono andare sul podio. La Juve è candidata alla vittoria". 

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)