Breaking News
  • Calciomercato Napoli, tanti gli intrecci con l'Udinese
© Getty Images

Calciomercato Napoli, tanti gli intrecci con l'Udinese

Azzurri e friulani potrebbero discutere di ben sette giocatori da scambiare

NAPOLI CALCIOMERCATO UDINESE / Come rilanciato quest'oggi dal 'Corriere dello Sport', il calciomercato Napoli potrebbe conoscere degli intrecci alquanto significativi con l'Udinese, da sempre società amica dei partenopei grazie agli eccellenti rapporti che intercorrono tra Aurelio De Laurentiis ed il patron dei friulani, Gino Pozzo. Udinese che è da sempre bottega cara, capace di vendere a prezzi esorbitanti i propri giocatori una volta dimostratisi in grado di fare la differenza, e la cosa vale anche per il Napoli, che nel corso degli anni ha acquisito dai bianconeri i vari Quagliarella, Inler ed Allan, tanto per fare qualche nome. Adesso la lista potrebbe allungarsi ulteriormente con l'aggiunta di altri calciatori che in aggiunta potrebbero percorrere parallelamente la strada che dalla Campania porta al Nord, dopo il prestito biennale di Duvan Zupata che si è rivelato proficuo per la compagine allenata da Gigi Delneri. Le due dirigenze starebbero valutando infatti la possibilità di inserire diversi uomini in una serie di scambi, da poter portare eventualmente in porto a seconda delle situazioni. Non è un mistero che al Napoli piacciano Meret, Widmer e da ultimo anche Karnezis, indicato come un ottimo elemento in grado di vestire i panni di secondo portiere per l'immediato.

Contestualmente l'Udinese apprezza degli azzurri Leonardo Pavoletti, Emanuele Giaccherini, Luigi Sepe ed Alberto Grassi. Tutti atleti per i quali al Napoli attualmente non ci sarebbe spazio, a causa di una concorrenza durissima da sopravanzare. Ma i quattro possiedono le giuste caratteristiche per poter tornare alla ribalta in una realtà più tranquilla come quella friulana, che potrebbe necessitare del loro apporto per poter ottenere dei risultati migliori rispetto all'ultima stagione. Pavoletti in particolare sarebbe cercato dall'Udinese già in questa sessione di calciomercato con la formula del prestito, ma il Napoli dovrebbe comunque contribuire a parte del pagamento dell'elevato ingaggio dell'attaccante, oppure bisognerebbe offrire a quest'ultimo una formula contrattuale alternativa ed altrettanto soddisfacente. Per Giaccherini nasce ora qualche riserva, dopo quanto accaduto nella vicenda che ha portato Berenguer al Torino, soffiandolo proprio al Napoli. Con l'ex juventino l'attacco azzurro sarebbe già a posto così, mentre in caso di arrivo dello spagnolo sarebbe dovuto partire. E del resto già nella scorsa annata Giaccherini era rimasto deluso dal poco spazio riservatogli da Maurizio Sarri, ma adesso la situazione al Napoli è improvvisamente cambiata e stando così le cose, il 32enne toscano si ritrova ad essere l'immediato sostituto di Lorenzo Insigne.

Calciomercato Napoli, Widmer e Karnezis oggi: Meret per il futuro

Intanto il Napoli non ha perso d'occhio Alex Meret, del quale si era tanto parlato a giugno in ottica azzurra e che continua sempre a piacere al ds Giuntoli: allora c'era ancora incertezza sul futuro di Pepe Reina, che però resterà sicuramente in Campania almeno fino alla prossima estate. Nel frattempo si osserveranno i progressi del giovane friulano, che i partenopei potrebbero anche acquisire o quantomeno opzionare per poi girare in prestito altrove, con l'opzione SPAL sempre viva. Per Karnezis si è già detto molto negli ultimi giorni: al Napoli servirebbe, considerando che Rafael e Sepe possono partire; il greco sarebbe il vice-Reina per questa stagione, e poi si valuterebbe il suo futuro tra 12 mesi. Infine Widmer: lo svizzero ha dimostrato di essere un elemento affidabile, è in ottime condizioni fisiche e ha acquisito tanta esperienza nel corso delle stagioni vissute con la maglia dell'Udinese. Potrebbe essere pronto per il Napoli, e tra l'altro è già stato accostato in passato con una certa frequenza sia agli azzurri che anche alla Roma e ad altre compagini di primo piano. Per Grassi, conteso da Chievo e Crotone, l'Udinese potrebbe rappresentare la giusta soluzione: Delneri ha già rivitalizzato elementi giovani che si erano però un pò persi per strada come Luca Marrone ai tempi del Verona. Difficile che tutti i nomi citati vengano coinvolti in un maxi-scambio, più possibile invece considerare ognuno caso per caso e valutare tra Napoli ed Udinese quali siano i margini più indicati per un possibile cambio di squadra.

Salvatore Lavino

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)