Breaking News
  • Calciomercato Napoli, Giaccherini tra addio e permanenza
© Getty Images

Calciomercato Napoli, Giaccherini tra addio e permanenza

Il futuro dell'ex juventino è ancora in bilico

CALCIOMERCATO NAPOLI GIACCHERINI / Beffa di calciomercato per il Napoli, che ha appreso ieri mattina del trasferimento di Berenguer dall'Osasuna al Torino. Come un fulmine a ciel sereno salta quindi il terzo colpo del mercato azzurro. Da settimane sulla lista dei possibili arrivi, Berenguer alla fine ha scelto i granata lasciando il club partenopeo al palo. Il mancato approdo dello spagnolo all'ombra del Vesuvio ridisegna inoltre le strategie di calciomercato Napoli. Nei giorni scorsi si era infatti parlato di un possibile addio di Emanuele Giaccherini, proprio per far posto ad Alex Berenguer. Un avvicendamento che evidentemente non è più d'attualità, e che al contempo mescola anche le carte per quanto riguarda il destino dell'ex esterno della Juventus. Proprio il laterale classe 1985 è da tempo sulla folta lista di partenti, ma ora il suo futuro non è affatto così scontato. Il mancato arrivo di Berenguer, unito all'ottimo ritiro messo in mostra fin qui da Giaccherini potrebbe anche aver modificato i piani del club partenopeo.

Calciomercato Napoli, amichevoli al top e ritiro al massimo

Stagione avara di soddisfazione quella scorsa per Giaccherini, passata principalmente in panchina. Appena 19 presenze raccolte, e distribuite nella miseria di 386 minuti di gioco, il tutto condito anche da due reti. Poca fiducia dunque nell'ex bianconero, che da jolly impiegabile sia in mediana che nel tridente d'attacco non è riuscito comunque a ritagliarsi il giusto spazio. Un quadro che rendeva dunque inevitabile l'addio, visto anche quanto dichiaravo l'agente del calciatore ormai quasi un mese fa: "Con Giaccherini siamo in dolce attesa: qui stiamo bene, ma se c'è questo grande accumulo di esterni alti… Se siamo i primi in coda ci sta bene, ma partire quarti no. Se corrisponde a verità ciò che si legge, bisogna pensare a qualcosa di nuovo: c'è un po' di allarme rosso. Per Giaccherini il problema è che guadagna bene. Ma dico la verità: all'80% va via". Percentuale piuttosto alta, che al momento non è stata accompagnata dai fatti. L'attualità parla invece di un Giaccherini in grande spolvero, estremamente considerato da Sarri ed in grado anche di piazzare tre reti nelle prime due amichevoli stagionali. Sia contro l'Anaunia che a Trento, l'ex juventino ha messo in luce le sue qualità fisiche e tecniche. Resta solo da capire se le amichevoli disputate da Giaccherini siano un tentativo di mettersi in mostra agli occhi di Sarri, oppure in vetrina per possibili acquirenti. Il mercato è ancora lungo e l'enigma Giaccherini è ancora lontano dalla soluzione. 

Giuseppe Barone

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)