Breaking News
© Getty Images

Calciomercato Genoa, un austriaco per l'attacco di Juric

Rossoblu sulle tracce di Zulj, che piace anche a Borussia Monchengladbach e Lione

CALCIOMERCATO GENOA ZULJ GREUTHER FURTH / FURTH (Germania) - Potrebbe essere austriaco il rinforzo in attacco di Juric.
Secondo 'goal.de', infatti, il Genoa sarebbe sulle tracce di Robert Zulj, 24enne attaccante in scadenza di contratto a giugno con il Greuther Fürth.
Ma i rossoblu dovranno fare i conti con la concorrenza di Borussia Monchengladbach e Lione.

M.R.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Mercato   Genoa   Inghilterra
    Genoa, gli occhi della Premier su Pellegri
    Genoa, gli occhi della Premier su Pellegri
    Chelsea e Manchester City mettono nel mirino il giovane bomber
    Mercato   Milan   Genoa
    Calciomercato Milan, da Pellegri a El Ghazi: sprint per gennaio
    Calciomercato Milan, da Pellegri a El Ghazi: sprint per gennaio
    La società rossonera già pensa alla prossima sessione: Salcedo, Jankto, Duncan, Di Francesco e Politano gli altri obiettivi
    Mercato   Juventus   Genoa
    Calciomercato Juventus, Pellegri-Salcedo a un passo
    Mercato   Fiorentina   Genoa
    Calciomercato Fiorentina, c'è l'accordo per Simeone
    Calciomercato Fiorentina, c'è l'accordo per Simeone
    I viola pagherebbero al Genoa 20 milioni più 5 di bonus
    Mercato   Milan   Genoa
    Calciomercato Milan, Perin in pole per il dopo Donnarumma
    Calciomercato Milan, Perin in pole per il dopo Donnarumma
    Neto della Juventus appare in seconda fila in questo momento
    Mercato   Milan   Genoa
    Calciomercato Milan, da Lacazette a Simeone: l'identikit di Montella
    Calciomercato Milan, da Lacazette a Simeone: l'identikit di Montella
    L'allenatore rossonero vuole un attaccante brevilineo. Gameiro e Gomez le altre ipotesi
    Mercato   Napoli   Genoa
    Calciomercato Napoli, Reina sta con Sarri: il futuro è in dubbio
    Calciomercato Napoli, Reina sta con Sarri: il futuro è in dubbio
    Da Skorupski a Perin, ecco chi potrebbe sostituire lo spagnolo