Breaking News
  • Italia-Spagna, Donadoni: "Meno forti che in passato, ma guai ad essere rinunciatari"
© Getty Images

Italia-Spagna, Donadoni: "Meno forti che in passato, ma guai ad essere rinunciatari"

L'ex commissario tecnico parla anche di Antonio Conte

ITALIA SPAGNA DONADONI / ROMA - "Potevo tornare ma ora vado diritto per la mia strada": così Roberto Donadoni conferma i contatti con la Figc per prendere il posto di Antonio Conte sulla panchina dell'Italia. 

Il tecnico del Bologna a 'sportmediaset.it' parla anche della sfida tra gli azzurri e la Spagna: "Loro hanno perso qualcosa rispetto al passato ma sono comunque forti.
E in più conta, in tornei come questo, l'abitudine a vincere e la voglia di emulare che ti ha preceduto". 

Donadoni analizza l'avversaria della nazionale italiana: "Le squadre impari a conoscerle, a capire come giocano, a individuarne i punti deboli.
Sono insomma riconoscibili.
Ed è su quello che prepari la partita.
Oggi è più facile farlo che in passato.
Sarebbe sbagliato una tattica rinunciataria: avremo delle chance e sarà importante coglierle". 

Infine su Antonio Conte: "Sa trasmettere valori importanti alle sue squadre.
Che è poi quello che deve fare un tecnico.
Poi questo lo devi tradurre sul campo, ma è indubbiamente un vantaggio".

B.D.S.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)