Breaking News
© Getty Images

Juventus-Inter, 'derby d'Italia' non solo in campo. Anche sul mercato è sfida aperta

Allegri e Mancini di fronte domenica sera in attesa di darsi battaglia in estate. Molti giocatori piacciono ad entrambi

JUVENTUS INTER ALLEGRI MANCINI MERCATO MASINA FEGHOULI / MILANO - Juventus-Inter non è mai una partita come le altre e mai lo sarà. Ha sempre un fascino particolare, qualunque sia la classifica delle due squadre. Il 228esimo 'derby d'Italia' va di scena domenica sera nella splendida cornice dello 'Juventus Stadium'. Per i bianconeri sarà l'occasione per mantenere il primato in classifica, in attesa di vedere quello che farà lunedì il Napoli a Firenze. Le news Serie A dicono che per i nerazzurri invece è l'opportunità giusta per ridare prestigio alla stagione e ripartire alla caccia del terzo posto utile per la Champions League, così fondamentale per gli scenari futuri, societari e non solo. I due tecnici però dovranno fare i conti con i rispettivi problemi di formazione. Da una parte mancherà Marchisio ma tornerà Chiellini. Dall'altra c'è Kondogbia ma delineare un undici certo è difficile. Allegri e Mancini si sfideranno domenica sera nel 'big match' Juve-Inter di Torino in attesa di darsi battaglia nel calciomercato estivo. Da Masina a Moutinho, passando per Feghouli: molti gli obiettivi in comune a Juventus e Inter


ALLEGRI SENZA MARCHISIO MA CON CHIELLINI. MANCINI RITORVA KONDOGBIA. EDER CON ICARDI?

Partiamo da Vinovo e da casa Juventus. Allegri, archiviata l'andata col Bayern, ha già iniziato a pensare all'Inter e a quale formazione mandare in campo. Marchisio non ci sarà: per lui stop forzato di sette giorni. Nulla di grave ma un infortunio che lo terrà fuori per domenica sera. Sempre a centrocampo da valutare le condizioni di Khedira, appannato in Champions. Il tedesco potrebbe sedersi in panchina e far spazio al più brillante Sturaro. In avanti sarà riproposta la coppia Dybala-Mandzukic con Pogba libero di svariare. Grande occasione per Hernanes che dovrebbe avere una maglia di titolare: buono il suo secondo tempo mercoledì sera. Spostiamoci alla Pinetina. Mancini sorride dopo la riduzione della squalifica a Kondogbia. Il francese potrà essere della partita e, con Medel (anche lui squalifica scontata) potrà avere altre due opzioni in mediana. Il tecnico nerazzurro pensa a quel 4-4-2 che ingabbio i bianconeri all'andata, con Brozovic largo. Favoriti però per partitre dall'inizio sulle fasce sono Biabiany e Perisic. In avanti Icardi è l'unico certo del posto. In tre si giocheranno una maglia al suo fianco e al momento, in ordine di probabilità, troviamo Eder, Palacio, Ljajic e Jovetic. Già, difficile che per il montenegrino si sia una chance dall'inizio.

MASINA, MOUTINHO, FEGHOULI: MOLTI OBIETTIVI COMUNI NEL CALCIOMERCATO

La sfida poi, si sposterà sul calciomercato, in attase dell'ultimo testa a testa stagionale, quello nel ritorno di Coppa Italia. Mancini e Allegri stanno puntando diversi obiettivi comuni. Partiamo da Banega, seguito a lungo dai bianconeri ma alla fine diretto all'Inter. In un blitz milanese l'argentino, come svelato in esclusivo da Calciomercato.it, ha sostenuto le visite mediche in gran segreto nei giorni scorsi e ora è pronto a diventare un nuovo giocatore nerazzurro. Mancini ha già preso un tassello per la mediana del prossimo anno alla quale vorrebbe aggiungere Moutinho. Con lui al fianco, Kondogbia potrebbe finalmente esplodere, memore del passato monegasco. Il portoghese però piace anche alla Juventus, che lì nel mezzo cerca fosforo di alto livello. Unico scoglio il costo elevato. In Italia poi c'è Adam Masina che a Bologna sta facendo vedere gran belle cose. Inter e Juventus continuano a mantenere vivi i rapporti col Bologna. Lo stesso vale per Feghouli: sembrava anche lui ad un passo dall'Inter poi varie complicazioni hanno rallentato l'affare. L'esterno algerino non ha ancora accettato il rinnovo col Valencia però e la Juventus ha provato ad inserirsi qualche mese fa. Infine Acheampong, nome meno conosciuto ma decisamente interessate. L'agente dell'esterno ghanese classe 1993 che milita attualmente nell'Anderlecht ha confermato ai nostri microfoni l'interesse di Juventus e Inter

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Serie A   Inter   Fiorentina
    Inter-Fiorentina, Spalletti: "Possiamo diventare interessanti"
    Inter-Fiorentina, Spalletti: "Possiamo diventare interessanti"
    ll tecnico nerazzurro ha poi aggiunto: "Roma-Inter? Ci andrò con grande disponibilità, a prescindere da come mi accoglieranno loro"
    Serie A   Inter   Fiorentina
    Inter-Fiorentina, Spalletti: "Nessuna promessa, squadra dà garanzie"
    Inter-Fiorentina, Spalletti: "Nessuna promessa, squadra dà garanzie"
    Il tecnico toscano parla alla vigilia del debutto in campionato
    Serie A   Inter  
    FOTO CM.IT - Inter, Vecchi: "Scuse Gabigol? Gli fa onore"
    FOTO CM.IT - Inter, Vecchi: "Scuse Gabigol? Gli fa onore"
    Il tecnico sul brasiliano: "Si confronterà anche con la società"
    Serie A   Inter   Lazio
    Lazio-Inter, Vecchi: "Non si può finire così! Il nuovo allenatore..."
    Lazio-Inter, Vecchi: "Non si può finire così! Il nuovo allenatore..."
    Il tecnico nerazzurro ha incontrato i giornalisti in sala stampa
    Serie A   Inter  
    Inter, è caos: record negativo, tifosi furiosi e il mercato alle porte
    Inter, è caos: record negativo, tifosi furiosi e il mercato alle porte
    Solo due punti in otto partite. La curva contesta, Handanovic e Eder alzano i toni in tv
    Serie A   Inter   Sassuolo
    Inter-Sassuolo, Vecchi: "Serve una svolta, spiazzato dalla società"
    Inter-Sassuolo, Vecchi: "Serve una svolta, spiazzato dalla società"
    Il tecnico parla in conferenza stampa della gara di domani
    Serie A   Inter  
    Inter, la strigliata di Gagliardini: "Facciamo una brutta figura!"
    Inter, la strigliata di Gagliardini: "Facciamo una brutta figura!"
    Il centrocampista nerazzurro commenta il momento: "Dobbiamo lottare per i tifosi"