Breaking News
  • Nazionali, da Kovacic a Vidal: gli infortunati durante la sosta
© Getty Images

Nazionali, da Kovacic a Vidal: gli infortunati durante la sosta

Brutte notizie dalle infermerie per alcuni club italiani, malgrado la sosta del campionato

NAZIONALI KEITA KOVACIC ROMAGNOLI RANOCCHIA / ROMA - La sosta del campionato per gli impegni delle Nazionali è spesso vista dai club come una minaccia per l'integrità fisica dei propri calciatori.
Più e più volte capita, infatti, che le società si trovino costrette a dover rinunciare a un giocatore infortunatosi per difendere i colori della propria Nazione.

E questa sosta di ottobre non ha fatto eccezione: l'ultimo in ordine di tempo a fermarsi è stato l'interista Mateo Kovacic, uscito a metà del primo tempo di Croazia-Azerbaigian per un problema all'adduttore della coscia sinistra (secondo le ultimissime notizie, il giocatore avrebbe però già tranquillizzato Mazzarri sulle sue condizioni).

Per un problema (stiramento) sempre all'adduttore sinistro si era 'bloccato' qualche giorno fa a Coverciano il suo compagno di squadra nell'Inter Pablo Daniel Osvaldo, che sarà costretto a rimanere in infermeria per un mese circa.
Problemi anche in difesa per Mazzarri: Ranocchia ha riportato un affaticamento muscolare nel ritiro dell'Italia.

Non sorride neanche il Milan: nel corso del primo allenamento sostenuto dall'Italia durante la sosta, si era bloccato Giacomo Bonaventura, che però ha già smaltito l'edema alla coscia destra e sarà con ogni probabilità regolarmente a disposizione per la ripresa del campionato.

Non sarà a disposizione di Rudi Garcia, invece, il romanista Keita: l'esperto centrocampista ha riportato un infortunio muscolare al polpaccio nel corso della partita tra il suo Mali e l'Etiopia.

L'ex Roma Alessio Romagnoli, ora alla Sampdoria, è stato infine costretto a lasciare il ritiro della Nazionale Under 21 per un trauma distrattivo agli adduttori della coscia destra.

Capitolo a parte merita la situazione di Arturo Vidal, al centro di un vero e proprio 'caso' diplomatico tra Juventus e Cile: dopo le prime dichiarazioni del commissario tecnico cileno Jorge Sampaoli ("Arturo ha avvertito ancora un fastidio al tendine del ginocchio"), la dirigenza della Juve aveva chiesto il rientro immediato a Torino del giocatore.
Secca la replica dal Cile: "Arturo si è allenato normalmente.
Abbiamo bisogno che giochi con la Nazionale e speriamo che domani possa scendere in campo".

Articoli Correlati

Serie A   Verona   Benevento
Serie A, Verona-Benevento 1-0: Romulo regala la prima gioia a Pecchia
Serie A, Verona-Benevento 1-0: Romulo regala la prima gioia a Pecchia
Gli scaligeri centrano il successo dopo tre pareggi e quattro sconfitte
Serie A   Inter   Milan
Inter-Milan, dal mercato al derby: Spalletti ride, Montella trema
Inter-Milan, dal mercato al derby: Spalletti ride, Montella trema
La tripletta di Icardi regala la stracittadina ai nerazzurri e fa sprofondare i rossoneri a -10
Serie A  
La Moviola di CM.IT: Var ok nei big match, polemiche a Cagliari
La Moviola di CM.IT: Var ok nei big match, polemiche a Cagliari
Buona la gestione di tutti gli scontri diretti dell'ottava giornata
Serie A  
Serie A 8a giornata: Torino al cardiopalma, tris delle genovesi
Serie A 8a giornata: Torino al cardiopalma, tris delle genovesi
Vincono Genoa e Sampdoria, cadono Cagliari e Atalanta
Serie A   Juventus   Lazio
Serie A, Juventus-Lazio 1-2: dischetto fatale per Dybala
Serie A, Juventus-Lazio 1-2: dischetto fatale per Dybala
L'argentino sbaglia il rigore in pieno recupero, doppietta di Immobile
Serie A   Roma   Napoli
Roma-Napoli, statistiche e formazioni: i numeri dicono 2. E il campo?
Roma-Napoli, statistiche e formazioni: i numeri dicono 2. E il campo?
Tutto quello che c'è da sapere sulla sfida dello Stadio Olimpico