Breaking News
© Getty Images

Milan, Inzaghi: "Siamo partiti bene ma bisogna essere realisti"

L'allenatore rossonero ha fatto il punto a margine dell'UEFA Elite Forum

MILAN INZAGHI INTERVISTA UEFA ELITE FORUM / NYON (Svizzera) - In attesa che l'attenzione torni sul campionato dopo la sosta riservata agli impegni delle Nazionali, le news Milan arrivano dall'allenatore Filippo Inzaghi, impegnato ieri a Nyon per l'UEFA Elite Forum, il meeting che vede la partecipazione dei più importanti tecnici d'Europa.
Per Inzaghi è stata l'occasione per ritrovare il suo mentore Carlo Ancelotti, premiato dopo la vittoria in Champions League e Supercoppa Europea con il Real Madrid, ma anche altri importanti nomi della panchina, come José Mourinho, Pep Guardiola o Jurgen Klopp, in attesa che il club rossonero possa tornare a confrontarsi ai massimi livelli anche nel Vecchio Continente.

ORGOGLIO - "E' stata una grande emozione e ringrazio la Uefa per questo invito.
Per me è motivo di grande orgoglio rappresentare il Milan e collaborare con questi grandi allenatori come Ferguson, Klopp, Mourinho, Guardiola e molti altri.
C'era il meglio del mondo e sono felice di aver partecipato anch'io.
Spero sia di buon auspicio, mi piacerebbe seguire l'esempio di questi tecnici".

CAMPIONATO - "Non dobbiamo correre, serve essere realisti e chiari.
Siamo partiti bene ma è necessario pensare partita dopo partita.
C'è un bello spirito, i tifosi sono tornati ad essere vicino alla squadra.
Speriamo di fare bene già alla prossima partita contro il Parma, che non sarà facile.
Il Milan è pazienza, sacrificio, serenità, rigore e disciplina.
Solo così possiamo crescere e tornare dove dobbiamo stare.
Dove ci porta il nostro dna".

ULTIMI ACQUISTI E BERLUSCONI - "Dobbiamo ringraziare il presidente e la società che durante il mercato ci ha portato giocatori importanti.
Gli ultimi arrivi, come Fernando Torres, Van Ginkel e Bonaventura sono colpi di ottima fattura.
Abbiamo un grande attacco.
Ora tocca a me".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Serie A   Fiorentina   Atalanta
    Fiorentina-Atalanta 1-1, Freuler allo scadere risponde a Chiesa
    Fiorentina-Atalanta 1-1, Freuler allo scadere risponde a Chiesa
    I bergamaschi pareggiano al fotofinish e dopo aver sbagliato un rigore con Gomez
    Serie A   Sampdoria   Milan
    Serie A, Sampdoria-Milan 2-0: zampata-Zapata. Gioisce Giampaolo
    Serie A, Sampdoria-Milan 2-0: zampata-Zapata. Gioisce Giampaolo
    L'attaccante dei liguri colpisce su errore dell'omonimo rossonero. Alvarez conclude la festa con il raddoppio
    Serie A   Torino   Juventus
    Juventus-Torino, Mihajlovic amaro: "Chiedo scusa ai tifosi"
    Juventus-Torino, Mihajlovic amaro: "Chiedo scusa ai tifosi"
    Il tecnico granata: "Avevamo preparato la gara in maniera diversa"
    Serie A   Juventus   Torino
    ZONA MISTA - Juventus-Torino, Allegri: "Higuain fuori? Rotazione"
    ZONA MISTA - Juventus-Torino, Allegri: "Higuain fuori? Rotazione"
    L'allenatore bianconero così: "Ogni tanto Miralem deve essere più leader in mezzo al campo. Sono contento dei ragazzi"
    Serie A   Spal   Napoli
    Serie A, Spal-Napoli 2-3: decide Ghoulam, paura per Milik
    Serie A, Spal-Napoli 2-3: decide Ghoulam, paura per Milik
    Decide una rete dell'algerino a pochi minuti dal termine
    Serie A   Roma   Udinese
    Serie A, Roma-Udinese 3-1: Dzeko-El Shaarawy, Delneri a picco
    Serie A, Roma-Udinese 3-1: Dzeko-El Shaarawy, Delneri a picco
    Tutto facile per i giallorossi che chiudono il conto già nel primo tempo: friulani sempre più in crisi
    Serie A   Milan   Sampdoria
    Sampdoria-Milan, Montella: "Noi forti quasi come il Napoli"
    Sampdoria-Milan, Montella: "Noi forti quasi come il Napoli"
    Il tecnico rossonero parla alla vigilia del match con i blucerchiati