Breaking News
© Getty Images

Calciomercato, da Thiago Silva ad Eto'o: quando e' solo una questione di soldi

Il difensore brasiliano ha ammesso di essere rimasto al Paris Saint-Germain solo per motivi economici, ma non e' il solo a fare un ragionamento simile

CALCIOMERCATO THIAGO SILVA ETO'O HULK CONCA BARRIOS DROGBA FALCAO / ROMA - "Tutti abbiamo una famiglia, quindi non capisco perché sarei dovuto andare al Barcellona per guadagnare meno di quanto guadagno al Paris Saint-Germain".
Con queste parole Thiago Silva ha ammesso senza mezzi termini che la sua permanenza in Francia è dipesa soltanto per motivi economici.
L'ex giocatore del Milan, in ogni caso, non è il solo che ha deciso il suo destino sportivo basandosi principalmente sul denaro.

ETO'O - Il caso più eclatante è senza dubbio quello di Samuel Eto'o, che ha deciso di lasciare l'Inter nel 2011 per approdare all'Anzhi, in Russia.
Per lui pronto un contratto da 20 milioni di euro a stagione, salvo poi ritornare nel grande calcio europeo, comunque profumatamente pagato, alla corte del Chelsea.

DROGBA - A fine carriera, ma piuttosto evidente, anche il caso relativo a Didier Drogba.
L'attaccante ivoriano ha lasciato il Chelsea da Campione d'Europa per approdare in Cina allo Shanghai Shenhua, firmando un contratto da 1 milione di euro al mese.
Il suo ritorno in Europa, dopo un ritardo di pagamenti degli stipendi, è datato gennaio 2013 al Galatasaray.

FALCAO - Bomber europeo con la maglia dell'Atletico Madrid, rinuncia al Chelsea e ad altre grandi squadre per approdare al Monaco, neopromossa in Ligue 1 e da poco acquistata da un magnate.
C'è qualcosa che stona, ma di sicuro non lo stipendio da 14 milioni di euro.

HULK - Partner di Falcao al Porto, l'attaccante brasiliano non ha mai nascosto la sua decisione di approdare in Russia allo Zenit San Pietroburgo per soli motivi economici.
Difficile biasimarlo con 7 milioni di euro all'anno.

CONCA - Centrocampista argentino con una discreta esperienza in Brasile al Vasco da Gama e alla Fluminense, Dario Conca è diventato uno dei giocatori più pagati al mondo approdando al Guangzhou Evergrande.
10,6 milioni di euro di motivi possono servire per convincersi a un cambio di vita radicale.

BARRIOS - Prima di Robert Lewandowski era lui il bomber del Borussia Dortmund di Klopp.
Si tratta di Lucas Barrios, approdato in Cina, anche lui al Guangzhou Evergrande, con un ingaggio di 7 milioni di euro circa.
A che serve sgomitare tra le big europee con uno stipendio così?

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Mercato   Juventus   Germania
    Calciomercato Juventus, quanta concorrenza per Goretzka
    Calciomercato Juventus, quanta concorrenza per Goretzka
    Bayern Monaco e Barcellona in pole per il centrocampista
    Mercato   Milan  
    Calciomercato Milan, da Aubameyang a Verdi: quanti rimpianti
    Mercato   Napoli   Lazio
    Calciomercato Napoli, gli osservati speciali contro la Lazio
    Calciomercato Napoli, gli osservati speciali contro la Lazio
    Da Milinkovic-Savic a Murgia, passando per Luis Alberto: Giuntoli attento
    Mercato   Inter  
    Calciomercato Inter, asse Suning: ecco Teixeira in prestito
    Calciomercato Inter, asse Suning: ecco Teixeira in prestito
    Lo Jiangsu potrebbe cedere il trequartista al club nerazzurro a gennaio
    Mercato   Juventus   Inghilterra
    Juventus, Emre Can: clausola 'bassa', via libera Liverpool?
    Juventus, Emre Can: clausola 'bassa', via libera Liverpool?
    I 'Reds' non riescono a trovare l'intesa con il centrocampista sul nuovo contratto
    Mercato   Genoa   Inghilterra
    Genoa, gli occhi della Premier su Pellegri
    Genoa, gli occhi della Premier su Pellegri
    Chelsea e Manchester City mettono nel mirino il giovane bomber
    Mercato   Juventus   Spagna
    Calciomercato Juventus, idea Marotta: Oblak per il post Buffon
    Calciomercato Juventus, idea Marotta: Oblak per il post Buffon
    Dirigenza bianconera stregata dal talento dell'Atletico Madrid