• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B


Calciomercato > Juventus > Juventus, Bonucci arringa la squadra: "Testa nel carro armato". E fa una profezia

Juventus, Bonucci arringa la squadra: "Testa nel carro armato". E fa una profezia

Il difensore bianconero protagonista in campo contro il Barcellona


Leonardo Bonucci ©Getty Images

20/04/2017 18:07

JUVENTUS BONUCCI CHAMPIONS / La sua profezia ha fatto centro ed ora le news Juventus aspettano il nuovo pronostico per le semifinali: Leonardo Bonucci è protagonista in campo e fuori, con le tante voci di calciomercato sul suo conto. 

Il difensore bianconero a 'Sky' ha raccontato le emozioni dopo Barcellona: "Come ha detto Buffon, questo passaggio del turno infonde in noi ancora più autostima, più fiducia, più consapevolezza nei nostri mezzi. Fare un'impresa come quella contro il Barcellona, senza mai realmente soffrire contro una tra le due o tre squadre migliori al mondo, fa sì che oggi questa squadra possa ambire al traguardo più importante, che è quello della Champions League".

Lui aveva previsto tutto: "Ero nella sala dove si montano i video e le schede tecniche degli avversari insieme ai ragazzi mentre la squadra era dall'altra parte. Ho registrato questo video consapevole di quello che stavo dicendo, perché secondo me il Barcellona, in questo momento, non è più quello degli anni passati, mentre noi abbiamo acquistato grande consapevolezza e grande fiducia in noi stessi e nei compagni, spirito di sacrificio e grande voglia di arrivare. Ho già fatto una nuova profezia per le semifinali, ma per ora la tengo segreta, come avevo fatto per il Barcellona". 

Juventus, Bonucci: "Triplete possibile, tutto in un mese e mezzo"

Intanto però cresce la responsabilità quando si va in campo: "In Champions sono rimaste le quattro squadre che hanno dimostrato sul campo di essere le migliori d'Europa, ora da parte nostra ci deve essere la voglia di arrivare fino in fondo. Il passaggio del turno contro il Barcellona deve essere un punto di partenza: sicuramente, oltre alla nostra consapevolezza, abbiamo acquisito un grande rispetto da parte dei nostri avversari. Possiamo vincere la Champions, ci sono chances importanti per poter arrivare a Cardiff ed alzare questa coppa, però ora è tutto un gioco mentale, bisogna rimanere coi piedi per terra senza farci trascinare dall'esaltazione ma rimanere compatti e, come ci siamo detti ieri sera nello spogliatoio, restare con la testa "nel carro armato" e andare avanti".

Vincere la Champions, potrebbe anche significare realizzare il triplete: "Siamo in corsa, tutti gli obiettivi sono raggiungibili. Ora è una questione di testa: serve mantenere la concentrazione questo mese e mezzo per arrivare in fondo". 

B.D.S.




Commenta con Facebook

.
.