• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI ITALIA-SPAGNA

PAGELLE E TABELLINO DI ITALIA-SPAGNA

Barzagli statuario, brutto errore di Buffon. Iniesta ci fa ballare, Diego Costa ci picchia


Barzagli e Ramos © Getty Images
Lorenzo Bettoni @lorebetto

06/10/2016 22:46

ECCO LE PAGELLE DI ITALIA-SPAGNA

ITALIA

Buffon 4,5 - Due parate semplici semplici su Iniesta prima e Pique poi, ma le conclusioni potevano portare a conseguenze ben peggiori. Scivolone clamoroso in occasione del vantaggio spagnolo. Il gol di Vitolo è tutto sul suo groppone.

Romagnoli 6,5 - Non BBC ma BBR. Il giovane centrale del Milan accanto ai mostri sacri azzurri e di fronte a quelli spagnoli paga in termini di esperienza, ma sul campo non si nota.

Bonucci 6,5 - Fa subito amicizia con Diego Costa. E’ l’unico azzurro ad impostare l’azione. Sempre incollato agli spagnoli, non molla un centimetro.

Barzagli 7 - Chiusura in due tempi su Silva allucinante. La sua esperienza servirebbe come il pane ma purtroppo non è sempre abbastanza. Statuario.

De Sciglio 5 - Dopo la bella parentesi a EURO 2016, il terzino del Milan sembra essere di nuovo attanagliato dai vecchi fantasmi. Dietro copre poco, davanti fa le scelte sbagliate.

Parolo 5 - Non pervenuto. Il centrocampo della Spagna fa quello che vuole e lui può solo rincorrere i mediani di Lopetegui, non prendendoli praticamente mai. Dal 76’ Belotti 6,5 – Scombussola i piani degli spagnoli buttandosi su ogni pallone. Positivo.

De Rossi 6,5 – Non perde mai la testa e mantiene il sangue freddo dagli undici metri. Diciannovesimo centro in nazionale nel giorno della sua 108esima presenza in azzurro.

Montolivo 5,5 – La crisi di palleggio degli azzurri è in parte anche colpa della sua timidezza. Quando fa uno strappo in avanti viene messo KO dall’intervento di Sergio Ramos. Esce in barella. L’arbitro non vede nemmeno il fallo. Incredibile. Dal 30’ Bonaventura 5 - Ammonito nella ripresa. E’ una delle prime volte che si nota in campo. Troppo timido.

Florenzi 5,5 - Anche lui attacca con il contagocce perché Silva e Koke lo costringono sempre a guardarsi le spalle. Poca personalità, però, quando c’è da portare la palla.

Pellè 5 – Si vede solo nella ripresa quando smorza la palla di testa da dentro l’area della Spagna. Pochi minuti dopo viene sostituito e non la prende per nulla bene. Dal 59’ Immobile 6,5 – Buona occasione poco dopo il vantaggio spagnolo, ma arriva in ritardo sulla palla. Dà più vivacità di Pellé.

Éder 6 - Tenta di far salire la squadra in un paio di circostanze, si guadagna il rigore che pareggia i conti.

All. Ventura 6 - Il massimo col minimo. L’Italia difende per 75 minuti e trova la rete su calcio di rigore. Sulle ali dell’entusiasmo si poteva addirittura segnare il 2-1, sarebbe stato immeritato. Un punto che vale oro.

 

SPAGNA

De Gea 6 - Spiazzato da De Rossi che segna il gol del pari su calcio di rigore.

Carvajal 6,5 - Spinge tantissimo per tutto l’incontro creando sempre superiorità numerica sulla destra.

Piqué 6 - Ottima occasione nel primo tempo, ma il colpo di testa è troppo debole e centrale. A volta fatica quando l’Italia riparte (poche volte). Infatti in una di queste occasioni viene ammonito.

Sergio Ramos 5,5 - Ammonito nella ripresa, è lui a commettere il fallo da rigore su Eder. L’attaccante dell’Inter cerca il contatto ma il suo intervento è in ritardo.

Jordi Alba 6 – Infortunato dopo una manciata di minuti, è costretto al cambio. Dal 22’ Nacho 5,5 – L’Italia spinge solo da quella parte e lui cede non appena gli azzurri fanno capolino in maniera più convinta.

Iniesta 7 – Ci fa danzare come ballerine, nel primo tempo la palla sparisce spesso dalla vista dei nostri centrocampisti, ma è sempre incollata ai suoi piedi. Un po’ meno ritmo nella ripresa, ma è comunque il migliore della Spagna.

Koke 6,5 – Molto dinamico, specialmente nel primo tempo gioca su ritmi altissimi.

Busquets 6 – Primo ammonito della partita. E’ lui il buttafuori di fronte alla retroguardia spagnola. Cala nel finale.

Vitolo 7 – Ha il merito di portare in vantaggio i suoi dopo un primo tempo in chiaroscuro. Potrebbe addirittura fare 2-0, ma il suo mancino esce di poco. Dall’ 84’ Thiago Alcantara s.v.

Diego Costa 5 – Più manate che tiri in porta. Si appiccica subito a Bonucci dando un paio di manate in faccia al centrale azzurro. Ammonito a fine primo tempo, meriterebbe il secondo per aver allontanato platealmente il pallone  a gioco fermo. Esce un secondo dopo. Dal 67’ Morata 5,5 – Ci prova con qualche accelerazione ma trova sempre di fronte a sé i suoi ex compagni.

David Silva 6,5 – Parte da posizione molto accentrata per attirare Florenzi verso il centro del campo. Apre molti spazi ma a conti fatti è poco incisivo.

All. Lopetegui 6,5 – La prepara bene, peccato che agli spagnoli manchi un puntero vero. Diego Costa è troppo statico, Morata parte troppo da lontano. Con più killer instinct (Vitolo) poteva vincere facile.

Arbitro: Felix Brych 4,5 – Sia lui che gli assistenti sbagliano diverse decisioni chiave. Almeno un fuorigioco per squadra viene mal segnalato, mentre nella ripresa Diego Costa, già ammonito, merita il secondo giallo per aver allontanato la palla volontariamente. L’unica decisione azzeccata è il rigore per l’Italia (non visto dall’arbitro ma dal suo assistente). Anche in questo caso, potrebbe punire Ramos con l'ammonizione, ma lo grazia.

TABELLINO
ITALIA-SPAGNA 1-1

ITALIA (3-5-2): Buffon; Romagnoli, Bonucci, Barzagli; De Sciglio, Parolo (dal 76’ Belotti), De Rossi, Montolivo (dal 30’ Bonaventura), Florenzi; Pellè (dal 59’ Immobile), Éder. A disp.: Donnarumma, Perin, Darmian, Ogbonna, Candreva, Verratti, Astori, Bernardeschi, Gabbiadini. All.: Gian Piero Ventura.

SPAGNA (4-3-3): De Gea; Carvajal, Piqué, Sergio Ramos, Jordi Alba (dal 22’ Nacho); Iniesta, Koke, Busquets; Vitolo (dall'84’ Thiago Alcantara), Diego Costa (dal 67’ Morata), David Silva. A disp.: Sergio Rico, Pepe Reina, Callejón, Herrera, Sergi Roberto, Iñigo Martínez, Vázquez, Nolito, Alcácer. All.: Julen Lopetegui.

Arbitro: Felix Brych (GER)

Marcatori: 55’ Vitolo (S), 82’ rig. De Rossi (I)

Ammoniti: 27’ Busquets (S), 44’ Vitolo (S), 45’ Diego Costa (S), 50’ Parolo (I), 62’ Bonaventura (I), 75’ Sergio Ramos (S), 85’ Pique (S), 86’ Bonucci (I)

Espulsi:




Commenta con Facebook