• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI SAMPDORIA-PALERMO

PAGELLE E TABELLINO DI SAMPDORIA-PALERMO

Fernandes salva la Sampdoria in zona Cesarini. A De Zerbi non basta Nestorovski. Male Sala e Gazzi


Nestorowski © Getty Images
Marco Di Nardo

02/10/2016 17:02

Ecco le pagelle di Sampdoria-Palermo:

 

SAMPDORIA

Viviano 5,5 – I suoi lunghi rilanci per le punte, sono una soluzione micidiale per la difesa del Palermo. Incolpevole sul gol di Nestorovski.

Sala 5 – Con Aleesami  contro, spinge molto meno sulla fascia destra e quando lo fa, perde spesso l’uno contro uno. Da un suo errore, arriva il gol di Nestorovski.

Silvestre 6 – Mette a disposizione della difesa la sua esperienza. Bravo nel guidare i compagni di reparto sugli attacchi del Palermo.

Skriniar 5 – Bravo nel gioco aereo ed in fase d’impostazione. Sbaglia la scelta del tempo d’intervento, consentendo a Nestorovski di segnare l’uno a zero al 59’. Al 93’, Posavec gli nega la gioia del gol con una grande parata.

Regini 6,5 – Rispetto a Sala, mantiene bene la posizione difensiva, non lasciando molto spazio agli avversari.

Torreira 6 – Il classe ’96 uruguaiano prova a verticalizzare subito per le punte che vanno ad attaccare la profondità.

Barreto 5,5 – Solo Posavec ed il palo gli negano al 42’, la gioia del gol.  Macchinosa la sua costruzione nell’uscire dalla difesa palla a terra.

Linetty 6 – Aiutato da un Regini più prodigo alla fase difensiva, partecipa molto alla fase offensiva della Sampdoria, servendo palloni interessanti per Muriel. Dal 64’ Fernandes 7 – Prova spesso ad attaccare la profondità sorprendendo alle spalle Goldaniga. Segna al 94’, il secondo gol consecutivo in campionato evitando alla Sampdoria la quinta sconfitta consecutiva.

Álvarez  5,5 – Insieme a Muriel, prova a non dare punti di riferimento alla difesa del Palermo. Impreciso sia nei passaggi che sulle palle inattive. Dall’80’ Praet s.v.

Muriel 6,5 – Il suo costante movimento senza palla, non consente ai difensori rosanero di marcarlo a dovere.  E’ l’unico che prova realmente a cercare la via del gol senza soluzioni di continuità.

Quagliarella 5 – Si rende pericoloso solo sugli sviluppi di un calcio d’angolo al 4’ dopodiché, non si rende mai realmente pericoloso. Dal 62’ Schick 5 – Così come Quagliarella, anche lui fa ben poco dagli undici metri.

All. Giampaolo 6  -  La sua Sampdoria attacca con il cuore fino alla fine ed all’ultimo minuto Fernandes salva squadra ed allenatore dall’ira dei tifosi.

 

PALERMO

Posavec 6,5 – Grazie alla sua reattività tra i pali, vince in più di un’occasione la battaglia a distanza con Muriel, Quagliarella e Barreto. Salva il Palermo al 93’ su Skriniar, deviando il pallone in angolo. Non può far nulla sul gol di Fernandes.

Cionek 6 – La sua esperienza e la sua caparbietà, consentono al Palermo di limitare le folate offensive di Muriel.

Goldaniga 5 – Così come contro la Juventus, sbaglia molte giocate in uscita. Perde spesso l’uno contro uno con Muriel.

Gonzalez 6 – Così come Cionek, anche Gonzalez riesce a mantenere bene la posizione, concedendo poco spazio a Muriel e compagni.

Rispoli 5,5 – Rispetto ad Aleesami, i suoi attacchi sulla destra sono meno efficaci. Lento nell’andare subito al cross per la punta macedone.

Gazzi 4,5 – Funge da muro davanti alla difesa, soprattutto quando la Sampdoria attacca centralmente. Lento però in fase di costruzione. Commette un fallo inutile a due minuti dalla fine del match su Schick.

Bruno Henrique 5,5 – Aveva il compito di aiutare Gazzi nell’imbastire la manovra ed invece, effettua molti passaggi orizzontali, rallentando la manovra rosanero. Dal 69’ Jajalo 6 – Rispetto al compagno di squadra, aiuta molto la squadra in fase d’interdizione.

Aleesami 6,5 – E’ una spinta nel fianco di Sala per via della sua velocità ma i cross sono imprecisi. Approfitta di un errore di Sala ed effettua il cross che consente a Nestorovski di segnare al 59’ il gol dell’uno a zero.

Diamanti 6 – Arretra molto la sua posizione in fase di costruzione per lanciare subito Nestorovski. Dall’88’ Bouy – s.v.

Hiljemark 5,5 – Bravo nel ripiegare in centrocampo quando è la Sampdoria ad attaccare. Lento nel far ripartire velocemente l’azione. Si ostacola spesso con Nestorovski. Dal 55’ Chochev 6 - La sua entrata in campo, consente alla squadra rosanero di rinforzare la mediana in fase di non possesso palla. 

Nestorovski 7 – Dopo un primo tempo poco convincente, cresce nel secondo tempo. Bravo nel protegger palla per far salire la squadra. Segna il terzo gol in campionato al 59’ su assist di Aleesami.

All. De Zerbi 6 – Il suo Palermo ha una buona organizzazione difensiva ed è rapido nelle ripartenze. Nonostante ciò, non riesce ad andare oltre il pareggio.

 

 

Arbitro: Mariani 6 – Discreta direzione di gara dell’arbitro di Aprilia che, utilizza le ammonizione per tenere sotto controllo la gara. Giusta l’espulsione di Gazzi al 93’ per fallo su Schick.

 

 

TABELLINO

SAMPDORIA-PALERMO 1-1

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano, Sala, Silvestre, Skriniar, Regini, Torreira, Barreto, Linetty (dal 64’ Fernandes), Álvarez (dal 80’ Praet), Muriel, Quagliarella (dal 62’ Schick). A disp.: Puggioni, Tozzo, Pedro Pereira, Dodô, Krajnc, Palombo, Eramo, Cigarini, Budimir. All. Giampaolo.

Palermo (3-4-2-1): Posavec, Cionek, Goldaniga, Gonzalez, Rispoli, Gazzi, Bruno Henrique (dal 69’ Jajalo), Aleesami, Diamanti (dal 88’ Bouy), Hiljemark (dal 55’ Chochev), Nestorovski. A disp.: Marson, Fulignati, Morganella, Andjelkovic, Pezzella, Vitiello, Sallai, Lo Faso, Balogh. All. De Zerbi.

MARCATORI: 59’ Nestorovski (P)

ARBITRO: Mariani Maurizio (Sez. di Aprilia)

AMMONITI: 20’ Álvarez (S), 27’ Hiljemark (P), 51’  Gonzalez (P), 59’ Nestorovski (P), 61’ Vivino (S), 74’ Diamanti (P), 82’ Posavec (P)

ESPULSI: 92’ Gazzi (P)




Commenta con Facebook