• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus-Siviglia, Allegri: "Nessuna delusione! Siamo tra i favoriti per la Champions"

Juventus-Siviglia, Allegri: "Nessuna delusione! Siamo tra i favoriti per la Champions"

Il tecnico bianconero ha parlato al termine della gara


Massimiliano Allegri ©Getty Images

14/09/2016 22:59

CHAMPIONS LEAGUE JUVENTU SIVIGLIA ALLEGRI / TORINO - Massimiliano Allegri analizza il pareggio tra Juventus e Siviglia nell'esordio in Champions League. Il tecnico ha parlato delle difficoltà riscontrate stasera: "Nel primo tempo è stata partita difficile, loro pressavano molto - dice a 'Premium Sport' - Nel secondfo tempo la gara è stata diversa: abbiamo avuto 3-4 situazioni importanti per passare in vantaggio ma non siamo riusciti a vincere. In Europa è sempre difficile. Non abbiamo però concesso alcun tiro in porta. Dispiace non aver vinto, ma abbiamo tempo per rifarci. Dobbiamo sicuramente migliorare sul piano del gioco e sul piano del palleggio. Ci sono tutti i presupposti per poter migliorare".

CHIAVE TATTICA - "Dybala gioca più dietro rispetto allo scorso anno? No, gioca nella stessa posizione dello scorso anno. E' normale, visto che Higuain gioca in modo diverso da Mandzukic che anche lui occupi lo spazio diversamente. Ci sta che Paulo fosse più stanco dopo diverse partite disputate. Stasera sono state due partite, una nel primo e una nel secondo. Pjanic come subentro nell'arco della partita, sul piano tecnico poteva darmi qualcosa in più, infatti è entrato bene. Asamoah è un giocatore molto importante anche se stasera non ha fatto una bellissima partita. Io ragiono nell'arco dei 95 minuti".

NIENTE DELUSIONE - "E' la prima partita, ci tenevamo tutti a vincerla. Ma non bisogna essere delusi, può capitare di pareggiare una partita ma abbiamo tutte le chances di andare avanti".

Il tecnico della 'Vecchia Signora' ha preso poi la parola anche in conferenza stampa, dove con toni più accesi ha spiegato: "Vediamo il positivo: non abbiamo concesso quasi nulla. La Juventus è una delle pretendenti alla vittoria della Champions, come è normale che sia per un club di questa caratura. Ma non dimentichiamoci che ci sono anche Barcellona, Bayern Monaco, Real Madrid, Manchester City che possono vincere la coppa e che sono forti come noi se non di più. La squadra non deve essere delusa, stasera soltanto il risultato non è stato positivo".

M.D.A.




Commenta con Facebook