• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Calciomercato Napoli, Cavani: "Ecco chi mi ha cercato. Non farei come Higuain"

Calciomercato Napoli, Cavani: "Ecco chi mi ha cercato. Non farei come Higuain"

L'attaccante del Psg: "Ibrahimovic? I paragoni fanno male"


Edinson Cavani ©Getty Images
Maurizio Russo

31/08/2016 10:25

CALCIOMERCATO NAPOLI CAVANI HIGUAIN IBRAHIMOVIC / MONTEVIDEO (Uruguay) - "E' la mia quarta stagione al Paris Saint-Germain ed ho grandi aspettative. Ognuno di noi porta un peso in squadra, l'obiettivo è lo stesso per tutti. L'eredità di Ibrahimovic? E' normale che la stampa faccia certi paragoni, però fanno male perché ogni giocatore è fatto a modo suo. A volte le cose non vanno come vorresti e bisogna accettare le critiche, fanno parte del gioco". Pensieri e parole di Edinson Cavani. Il centravanti uruguaiano si appresta quindi a restare a Parigi, nonostante i rumors circa un suo possibile ritorno al Napoli. Ma i partenopei non sono stati gli unici a cercare il 'Matador' in questa sessione di calciomercato: "Mi ha cercato l'Atletico Madrid ed ho parlato con Godin - le parole dal ritiro della Nazionale Celeste riportate da 'AS' - Ho sempre rispettato questo interessamento, ma sono concentrato al 100% sul Psg".

Cavani poi è tornato sul trasferimento di Higuain dal Napoli alla Juventus: "I tifosi sono appassionati, non è facile mettersi nei panni di un giocatore quando c'è tanta passione. Credo, però, che certe cose vadano curate e rispettate. Ci sono cose che porto dentro dalle mie radici, dai miei principi e cerco di rispettarle a prescindere da tutto quello che può succedermi intorno. La decisione di Gonzalo è sua, è grande e può fare ciò che vuole. E' un lavoro, siamo lontani da casa e tutti vogliamo migliorare e crescere. Ma siamo persone adulte e ognuno è consapevole di quello che fa. Rispetto le decisioni di tutti, ma ci sono cose che, per il mio modo di pensare, non farei".




Commenta con Facebook