• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Spagna > Barcellona, Vives: "Messi trattato ingiustamente, lo vogliamo difendere"

Barcellona, Vives: "Messi trattato ingiustamente, lo vogliamo difendere"

Il portavoce del club catalano spiega la campagna 'Siamo tutti Leo Messi'


Leo Messi ©Getty Images

11/07/2016 15:28

BARCELLONA VIVES MESSI / BARCELLONA (Spagna) - Alle prese con guai extracalcistici, Leo Messi incassa il sostegno convinto del Barcellona. Il club catalano sabato ha lanciato l'iniziativa 'Siamo tutti Leo Messi' e oggi Josep Vives, portavoce della società, ha spiegato il perché di tale campagna: "Messi viene trattato ingiustamente e il club lo vuole difendere. Invitiamo la gente a iscriversi alla campagna". 

Vives poi entra nel merito: "Parliamo di un ragazzo che aveva 19 anni quando ha firmato i contratti in questione ed è stato dimostrato che non sapeva come funzionava. Ha pensato a giocare a calcio, riponendo per i contratti firmati fiducia nei consulenti finanziari che lavorano per lui e curano i suoi guadagni". 

Quando è iniziato il processo, l'Agenzia delle Entrate ha evidenziato l'irregolarità e "Messi ha pagato una multa di 50 milioni di euro e la sua posizione è stata chiarita". 

Vives poi ha continuato: "Ci sono stati altri famosi figure che non sono passati attraverso la stessa situazione come Messi. Non vogliamo questo disprezzo ci sia per nessuno. Per questo motivo abbiamo lanciato la campagna e andremo oltre perché è giusto e sosterremo Messi in tutte le azioni che intraprenderà da qui in avanti". 

B.D.S.




Commenta con Facebook