• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI SPAGNA-REPUBBLICA CECA

PAGELLE E TABELLINO DI SPAGNA-REPUBBLICA CECA

Iniesta trascina la Spagna. Non serve a nulla la buona prestazione di Gebre-Selassie. Male Morata e Necid


La Spagna festeggia © Getty Images
Marco Di Nardo

13/06/2016 17:01

Ecco le pagelle di Spagna-Repubblica Ceca:

 

SPAGNA 

De Gea 6,5 – Si fa trovare pronto sull’unico tiro di Necid del primo tempo. Buona parata anche su Hubnik al 56’. Bravo nello sventare il gol del pareggio di Darida al 91’.

Juanfran 6 – La buona intesa con David Silva, gli consente di spingere molto sulla fascia destra. Non sempre però risulta determinante nell'ultimo passaggio.

Piquè 7 – Sovrasta Necid nel gioco aereo, facendo ripartire l’azione con grande velocità. Realizza in zona cesarini il gol della vittoria su assist splendido di Iniesta.

Ramos  6 – Così come Piquè, chiude senza problemi su Necid e gioca d’anticipo su  Gebre-Selassie.

Jordi Alba 6,5 – Si fa vedere in attacco solo nei minuti finali del primo tempo andando vicino al gol. Aumenta d’intensità nei secondi 45’.

Fabregas 6 – Poco attento agli attacchi centrali di Rosicky, cerca spesso Iniesta per la costruzione di gioco. Salva al 64’ sulla linea il colpo di testa di Kaderabek. Dal 69’ Thiago Alcántara 6 – Entra subito in partita rendendosi pericolo in almeno un’occasione. Buona densità a centrocampo.  

Busquets 6 – Dei tre centrocampisti, è quello che si occupa della fase d’interdizione. 

Iniesta 7,5 – Illumina il gioco spagnolo con verticalizzazioni e cambi di gioco veloci e precisi. Interpreta alla meraviglia sia il ruolo di trequartista che quello di regista basso quando va a prender palla in difesa. Da un suo pregevole cross arriva il gol della vittoria di Piquè.

David Silva 7 – Cech gli nega il gol dell’uno a zero al 40’. Svaria su tutto il fronte d’attacco, sempre presente nella manovra spagnola.

Nolito 5,5 – Rimane molto largo, non permettendo a Jordi Alba di sovrapporsi. Abbocca spesso nella trappola del fuorigioco. Dall’81 Pedro – s.v.

Morata 5,5 - Sbaglia al 16’ un gol semplice su assist di Silva.  Al 28’ solo una grande parata di Cech gli nega la gioia del gol. Tanto movimento in area di rigore ma poco incisivo sia sotto porta che nell’ultimo passaggio. Dal 62’ Aduriz 5,5 – Non incide come l’allenatore si aspettava sull’andamento della gara.  

All. Del Bosque 6 – La sua Spagna rimane in vita solo grazie alle invenzioni di Iniesta. Troppo tardi i cambi. Buona la prima ma quanta fatica...

 

REPUBBLICA CECA 

Cech 7 – Salva il risultato su Morata in due occasioni, prima su Jordi Alba e poi su David Silva. Incolpevole sul gol decisivo di Piquè.

Kaderabek 7 – Riesce a chiudere senza grossi affanni su Nolito e Jordi Alba. Il salvataggio sulla linea di Fabregas al 64’, gli nega la gioia del gol.

Sivok 6 – Gioca d’anticipo in un paio di circostanze su Morata. Bravo nel gioco aereo e nelle chiusure. Si perde Piquè sul gol della Spagna.

Hubnik 6 – Va vicino al gol dell’uno a zero al 56’ sugli sviluppi di un calcio di punizione. Così come Sivok, anche Hubnik legge bene gli inserimenti spagnoli.

Limbersky 5,5 – Non fornisce una grande prestazione a causa dei continui attacchi di Juanfran e David Silva.

Darida 6,5 – Lotta al centrocampo come un forsennato recuperando molti palloni. Sfiora al 91’ il gol del pareggio ma De Gea gli dice di no.

Plasil 5 – Per quanto l’avversario fosse tecnicamente forte, da un giocatore della sua esperienza ci si aspettava qualcosa di più in entrambe le fasi.  

Gebre Selassie 7 – Aiuta Kaderabek nel raddoppiare in marcatura su Nolito, consentendo al suo compagno di squadra di poter anticipare in scivolata Jordi Alba. Dall’86’ Sural – s.v.

Rosicky 6,5 – Arretra la sua posizione in fase di non possesso palla, per poi far ripartire l’azione lanciando Krejci.  Dall’88’ Pavelka – s.v.

Krejci 6 – Ripiega quanto serve in difesa, pronto a ripartire velocemente in contropiede.

Necid 5 – Troppo centrale l’unico tiro fatto al 44’ per impensierire De Gea. Impreciso negli appoggi, non riesce a consentire alla squadra di salire perdendo spesso il confronto con i due difensori centrali spagnoli. Dal 75’ Lafata – s.v.

All. Vrba 6 – La sua tattica difensivista stava per andare a buon fine. Peccato che contro aveva un genio come Iniesta.

 

Arbitro: Marciniak 6 – Sbaglia nel non concedere al 10’ un fallo al limite dell’area di rigore a Rosicky per fallo subito da Fabregas. Aiutato anche dai giocatori in campo che hanno interpretato una gara corretta, sanziona con l’ammonizione un solo fallo.

 

TABELLINO

SPAGNA-REPUBBLICA CECA 1-0

Spagna(4-3-3): De Gea; Juanfran, Piqué, Sergio Ramos, Jordi Alba; Busquets, Fabregas (69’ Thiago Alcántara), Iniesta; Silva, Morata (62’ Aduriz), Nolito (81’ Pedro). A disposizione: Casillas, Sergio Rico, Azpilicueta,Bartra, Bellerín, San José, Koke, Bruno, Lucas Vázquez. All. del Bosque

Repubblica Ceca (4-2-3-1): Cech, Kaderabek, Sivok, Hubnik, Limbersky, Darida, Plasil, Gebre-Selassie (84’ Sural), Krejci, Rosicky (88’ Pavelka), Necid (75’ Lafata). A disposizione: Vaclik, Koubek, Kadlec, Kolár, Skalak, Pudil, Dockal, Skoda . All. Vrba

MARCATORI: 86’ Piquè (S)

ARBITRO: Marciniak Szymon (PL)

AMMONITI: 61’ Limbersky (RC)

ESPULSI: -




Commenta con Facebook