• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > > ITALIANS COPPA AMERICA - Martinez e Zapata: che debutto!

ITALIANS COPPA AMERICA - Martinez e Zapata: che debutto!

Le pagelle degli stranieri di Serie A impegnati tra Europei e Copa America


Josef Martinez ©Getty Images
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

07/06/2016 16:30

ITALIANS NAZIONALI COPPA AMERICA / ROMA - L'estate 2016 è all'insegna del calcio spettacolo. In Francia si disputeranno gli Europei mentre negli Stati Uniti va in scena la Coppa America Centenario. Calciomercato.it vi offre Italians Nazionali: le pagelle degli stranieri attualmente in Serie A impegnati in Coppa America. Questa settimana al via la competizione continentale latino-americana: Zapata e Martinez i migliori, disastro Vecino. Bene Higuain.


ITALIANS - LE PAGELLE DEGLI STRANIERI DELLA SERIE TRA EURO 2016 E COPA AMERICA

 

COPA AMERICA CENTENARIO


GRUPPO A (Colombia, Costa Rica, Paraguay, Stati Uniti)


CRISTIAN ZAPATA (Colombia, Milan): 7 - Nella vittoriosa partita d'esordio contro gli Stati Uniti ha il merito di sbloccare la gara con un movimento da centravanti puro. Staziona al centro della retroguardia con autorità ed efficacia, costringendo spesso gli statunitensi a sortite dalla distanza. Quando è in forma è un difensore di assoluto livello. 

CARLOS BACCA (Colombia, Milan): 6 - Prestazione dai due volti ma alla fine strappa la sufficienza. Poco presente nella prima frazione di gioco. Si fa vedere di più nella ripresa andandosi a prendere il pallone sulla trequarti e fraseggiando con eleganza. Si costruisce due palle gol nitidissime ma non è bravo (e neanche fortunato) a concretizzarle. 

JUAN CUADRADO (Colombia, Juventus): 6 - Come per Bacca anche per lui la Coppa America comincia leggermente in sordina. Gli Stati Uniti difendono in maniera arcigna e l'esterno della Juventus va a corrente alternata. Quando si accende diventa imprendibile, ma l'intermittenza lo rende anche prevedibile. Meglio cambiare marcia per le partite che arriveranno. 

JEISON MURILLO (Colombia, Inter): 6 - Qualche sbavatura ma tutto sommato anche il difensore dell'Inter merita la sufficienza contro una selezione come quella americana che è quanto mai sterile in fase offensiva. Murillo mostra qualche limite quando deve tenere il rapido Zardes, ma una volta prese le misure se la cava e riesce a portare in fondo la gara. 

IVAN PIRIS (Paraguay, Udinese): in panchina nella partita contro il Costa Rica.

 

GRUPPO B (Brasile, Haiti, Ecuador, Perù)

MIRANDA (Brasile, Inter): in panchina nella partita contro l'Ecuador.

 

GRUPPO C (Giamaica, Messico, Uruguay, Venezuela)


DIEGO LAXALT (Uruguay, Genoa): in panchina nella partita contro il Messico.

MATIAS VECINO (Uruguay, Fiorentina): 4 - Tabarez gli affida le chiavi del centrocampo nella partita contro il Messico. Il giocatore della Fiorentina si piazza in mezzo al campo insieme ad Arevalo Rios ma gioca una gara disastrosa. Due gialli evitabili raccolti in 18' e 'Celeste' in 10 già nel primo tempo e sotto di  un gol. Peggio di così, francamente, non poteva fare. FLOP

GASTON SILVA (Uruguay, Torino): in panchina  nella partita contro il Messico. 

TOMAS RINCON (Venezuela, Genoa): 6 - Partita di grande sostanza per il mediano del Venezuela. La Giamaica è un osso duro in quanto ad agonismo e il centrocampista del Genoa se ne rende conto quando subisce il fallo che porta all'espulsione di Austin. Per il resto solita gara ordinata, ci si aspetta qualcosa in più in fase di inserimento senza palla. 

JOSEF MARTINEZ (Venezuela, Torino): 7 - Impatto devastante con questa Coppa America. Il guizzante centravanti del Torino mostra una forma invidiabile ed il piglio giusto. Segna il gol partita già nel primo tempo e nella ripresa va vicinissimo alla doppietta. Gol a parte fa vedere ottimi movimenti, dimostrando di essere maturato anche dal punto di vista tattico. TOP


 

GRUPPO D (Argentina, Bolivia, Cile, Panama)

FACUNDO RONCAGLIA (Argentina, Fiorentina): in panchina nella partita contro il Cile.

LUCAS BIGLIA (Argentina, Lazio): in panchina nella partita contro il Cile.

GONZALO HIGUAIN (Argentina, Napoli): 6,5 - Non segna ma gioca comunque una partita molto positiva. Nel 2-1 contro il Cile c'è molto del 'Pipita', schierato nel tridente con Di Maria e Gaitan. Il centravanti del Napoli mostra tanto altruismo e partecipa attivamente sia alla finalizzazione che alla costruzione della manovra. E' in stato di grazia, il gol arriverà. 

GARY MEDEL (Cile, Inter): 5,5 - Difficile dargli un voto peggiore, è il cuore pulsante del Cile che lotta ma non viene a capo di un'Argentina tosta in tutti i reparti. L'interista ringhia come al solito, ma questa volta si deve arrendere alla squadra di Gerardo Martino, forse più motivata specialmente dopo la finale dell'edizione 2015.

ERICK PULGAR (Cile, Bologna): in panchina nella partita contro l'Argentina. 

MAURICIO PINILLA (Cile, Atalanta): 5,5 - Entra a 22 minuti dalla fine ma non riesce a lascia lo zampino anche se la sua presenza preoccupa non poco i difensori dell'Argentina, specialmente sui palloni aerei. Da rivedere, magari con un maggior minutaggio. 




Commenta con Facebook