• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter, da Candreva a Murillo: acquisti e cessioni per una squadra da Champions

Inter, da Candreva a Murillo: acquisti e cessioni per una squadra da Champions

I nerazzurri alla ricerca dei rinforzi giusti per puntare alla qualificazione alla massima competizione europea


Candreva e Onazi ©Getty Images
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

26/05/2016 13:05

CALCIOMERCATO INTER CANDREVA MURILLO CHAMPIONS / MILANO - Quest'anno l'obiettivo dichiarato è stato fallito: il quarto posto ottenuto al termine del campionato non soddisfa l'Inter che ora deve per forza di cose lavorare a una squadra più competitiva per la prossima stagione. Il calciomercato Inter ha un unico grande traguardo: consegnare a Mancini una rosa in grado di competere per la qualificazione alla Champions League e, perché no, provare almeno a restare fino alla fine in lotta per lo scudetto. Facile a dirsi, un po' meno a farsi visto i mancati introiti derivanti dalla non partecipazione alla massima competizione continentale e la necessità di fare i conti con il fair play finanziario. Ausilio sarà chiamato a fare gli straordinari per consegnare al proprio allenatore una squadra più forte di quest'anno, nonostante le possibili partenze di qualche big: facciamo il punto sul calciomercato Inter con le trattative per gli acquisti di Candreva e Diarra e quelle per le cessioni di Murillo, Handanovic e gli altri

CALCIOMERCATO INTER, VIA ALLE CESSIONI: HANDANOVIC, MURILLO E BROZOVIC IN BILICO

Primo, cedere: dopo aver piazzato i colpi a parametro zero Banega ed Erkin, l'Inter ora dovrà concentrarsi sul capitolo cessioni del calciomercato. I nerazzurri probabilmente dovranno sacrificare almeno un big e le pretendenti per i vari Handanovic, Murillo e Brozovic non mancano di certo. Il portiere sloveno potrebbe raggiungere Conte al Chelsea: i 'Blues' potrebbero veder partire Courtois ed ecco che il ct dell'Italia avrebbe segnalato il numero uno dell'Inter come possibile sostituto. Corteggiamenti anche da parte di Psg e Manchester United: la società di Thohir considererà le offerte a partire dai 12 milioni di euro e poi potrebbe puntare su un sostituto di esperienza come Sirigu o su un 'emergente' come Perin (ora infortunato) o Sportiello. Sempre in difesa potrebbe essere ceduto Murillo: il centrale colombiano è valutato 20 milioni di euro e piace al Leicester di Claudio Ranieri. Una destinazione che il difensore non gradirebbe, convinto di poter ambire a piazze più importanti come Chelsea o Manchester United. Una sua cessione a quella cifra garantirebbe una notevole plusvalenza per le casse nerazzure. La stessa che potrebbe far arrivare un addio di Brozovic: per il centrocampista croato l'Inter ascolterebbe offerte soltanto dai 25 milioni in su e su di lui ci sarebbero Real Madrid e il solito Manchester United di Mourinho. Non interessa al momento alla Roma, invece, Brozovic, come raccontato in esclusiva da Calciomercato.it. 

DA CANDREVA A DIARRA, LE MOSSE IN ENTRATA DEL CALCIOMERCATO INTER

Completate le cessioni, l'Inter si tufferà sugli obiettivi segnalati da Mancini. Le priorità sono un regista, visto che Banega potrebbe essere utilizzato più avanti, e un esterno offensivo. Per il primo ruolo le candidature non mancano: difficile arrivare a Yaya Touré, l'ipotesi Biglia è complicata dalle richieste elevate di Lotito; il patron della Lazio chiede almeno 25 milioni di euro e poi l'argentino rientrerebbe nei piani del futuro tecnico biancoceleste, Cesare Prandelli. Più facile, almeno sulla carta, la pista che porta a Lassana Diarra: il centrocampista del Marsiglia potrebbe liberarsi a zero dal Marsiglia ed è da tempo un obiettivo di Roberto Mancini. Tutto semplice? Non proprio perché su Diarra c'è in pole il Paris Saint-Germain, come anticipato dalla nostra redazione. Archiviati i capitoli regista e esterno offensivo, si dovrà fare i conti con i 'buchi' lasciati dalle eventuali cessioni: già anticipate le possibili mosse in caso di addio di Handanovic, per la difesa in caso di partenza di Murillo il nome forte è quello di Bruma del Psv Eindhoven, ma si agirà anche sulle fasce con i nomi di van der Wiel, Ansaldi e Vrsaljko accostati ai nerazzurri. 




Commenta con Facebook