• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Video > VIDEO - Calcio, i migliori VIDEOGIOCHI di sempre: Kick Off

VIDEO - Calcio, i migliori VIDEOGIOCHI di sempre: Kick Off

Ecco la nuova rubrica di Calciomercato.it che ripercorre la storia dei giochi virtuali più amati


Kick Off
Jonathan Terreni

19/05/2016 11:46

CALCIO MIGLIORI VIDEOGIOCHI DI SEMPRE  / ROMA - Chi non ha mai giocato ad un videogame di calcio, scagli la prima... sfera! Campionati sul divano, tornei con gli amici, partite a gettoni nel bar: ecco la nuova rubrica di Calciomercato.it che ripercorre la storia dei migliori videogiochi a tema calcistico. Dagli albori informatici fino ai giorni nostri. In questo episodio: Kick Off

KICK OFF
Sviluppo: Anco
Anno: dal 1989 al 2002
Modalità: Singolo
Piattaforme: Amstrad CPC, Atari ST, Amiga, MS-DOS, ZX Spectrum, Game Boy

Altro titolo che ha fatto storia, modello per futuri giochi nel genere, è quello di Kick Off. La prima uscita in assoluto risale addirittura al 1989 nella versione realizzata da Dino Dini, programmatore inglese di chiare origini italiane e specializzato nella creazione di videogiochi calcistici. Pubblicato da Anco per Amiga e Atari ST ottenne subito un grande successo nelle vendite e per la critica. Una caratteristica su tutte differenziava il gioco dagli altri: la palla non si incollava al piede del giocatore una volta ricevuta ma doveva essere controllata ad ogni tocco, rendendo così la giocabilità impostata sull'abilità e la sensibilità nel manovrare il joystick. Tra le altre caratteristiche del gioco c'erano i replay dei gol, la possibilità di scegliere tattiche differenti, i cartellini, gli infortuni, e la diversa fiscalità degli arbitri. Nel 1989 ha ricevuto il premio come miglior prodotto 16 bit cosa che spinse Dini a progettare il seguito. Kick Off 2 uscì infatti l'anno seguente con l'aggiunta di diversi campi di gioco (ognuno con le proprie caratteristiche) maglie personalizzabili ed effetto al pallone. Dopo una serie di espansioni, tra cui The Final Whistle del 1991 che introdusse il fuorigioco, lo sviluppo della serie si arenò nel 1992 quando Dini, a causa di un litigio con la Anil Gulpa, lascia la Anco per passare alla Virgin Games portando con sé il progetto di Kick Off 3, ribattezzato poi Goal! sotto il nuovo editore. Altre espansioni furono Kick Off 97, Kick Off 98 e Kick Off World. L'ultimo episodio fu pubblicato nel 2002 nell'indifferenza generale: fu un fiasco, tanto che la compagnia che lo produceva, la Anco, fallì l'anno dopo e chiuse i battenti. Nel 2001 la Gunther Wening dette vita alla The Kick Off Association, un'organizzazione no profit a tutela dei fan del gioco dove, attraverso adesione gratuita, gli iscritti possono scambiarsi opinioni sul gioco.

EDIZIONE EURO 1996 - Sull'onda della celebre serie Fifa, che in quegli anni iniziava a spopolare, uscì Kick Off 96, una versione 'ad hoc' in occasione dei Europei del 1996 in Inghilterra. Nulla di particolarmente innovativo fatta eccezione per la competizione unica tra le squadre della manifestazione continentale.

ATTESA PER IL REVIVAL - I fan del gioco possono esultare, o almeno sognare. Entro la fine del 2016 infatti è stata annunciata l'uscita di Kick Off Revival, in esclusiva su PlayStation 4 e PS Vita. Vedremo però se il gioco sarà l'immagine moderna della parabola discendente della serie o se davvero tornerà a far vivere quelle emozioni uniche degli esordi anni '90. C'è già chi è scettico.




Commenta con Facebook