• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > Calciomercato Serie A, da Lasagna a Ionita: quante occasioni tra i retrocessi

Calciomercato Serie A, da Lasagna a Ionita: quante occasioni tra i retrocessi

Nel Frosinone spicca Blanchard, occhio anche al giovane Gollini ed allo svincolato Emanuelson


Kevin Lasagna ©Getty Images

18/05/2016 11:27

CALCIOMERCATO SERIE A LASAGNA IONITA OCCASIONE RETROCESSI / ROMA - Campionato in archivio, via al calciomercato. Tante voci, primi affari e caccia all'occasione da non farsi sfuggire. Ed allora gli occhi delle squadre di Serie A finiscono inevitabilmente sulle formazioni retrocesse, che nonostante l'annata storta hanno fatto brillare diversi talenti che in Serie B potrebbero trattenere difficilmente. A partire dal Verona, dove Artur Ionita è il più conteso. C'è forte il Napoli, è stato proposto anche all'Inter che lo valuta: il moldavo è pronto al grande salto dopo un'altra buona stagione. Stagione che ha visto esplodere anche il classe '95 Pierluigi Gollini, arrivato all'Hellas dopo l'avventura al Manchester United. Anche per lui si era mosso il Napoli, ma la fila di pretendenti è lunghissima. Infine occhio a Urby Emanuelson, che ormai vanta una certa esperienza in Italia e sarà libero a parametro zero.

In casa Carpi il pezzo pregiato è Kevin Lasagna, classe '92 autore di 5 reti, tutte pesantissime, al suo primo anno tra i grandi. L'ha notato la Fiorentina, che lo segue attentamente. In difesa, invece, hanno suscitato interesse anche dall'estero il centrale Romagnoli e soprattutto il terzino Letizia.

Chiudiamo con il Frosinone, dove a centrocampo si è fatto notare il classe '93 Mirko Gori, ma il nome più interessante e che potrebbe far comodo a molti club di A è quello di Leonardo Blanchard: classe '88, autore di tre gol di cui uno pesantissimo per l'1-1 finale allo 'Juventus Stadium', e tra i primi in Europa per conclusioni ribattute. Ne sentiremo parlare.

L.P.




Commenta con Facebook