• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus, TI RICORDI DI... Knezevic? Tanto fumo e poco arrosto

Juventus, TI RICORDI DI... Knezevic? Tanto fumo e poco arrosto

Il difensore croato al centro di un derby di mercato col Torino. In bianconero solo tre presenze


Knezevic con la Croazia ©Getty Images
Jonathan Terreni

17/05/2016 11:38

JUVENTUS TI RICORDI DI KNEZEVIC / TORINO - Quando il presidente del Livorno, Aldo Spinelli, affermò di aver ceduto Dario Knezevic ad una delle prima quattro squadre del campionato, tutto lasciò intendere che nel futuro del centrale croato ci fosse il bianconero. E così fu. Dopo un controverso derby di calciomercato col Torino che, spiazzando tutti, sembrava aver raggiunto l'accordo col presidente amaranto. Classe 1982, Knezevic disputò una gran bella stagione col Livorno, collezionando 35 presenze e tre reti.
L'anno prima, arrivato dal Rijeka dove crebbe nelle giovanili e messosi in mostra proprio nella città toscana in un'amichevole Italia-Croazia, si infortunò ad un ginocchio e giocò poco: appena 11 presenze che gli valsero però la riconferma amaranto. 

MOLTA SFORTUNA, POCA JUVENTUS - Fu la Juventus alla fine a trovare l'accordo economico con Spinelli per una cifra vicina ai 700 mila euro per il prestito annuale con diritto di riscatto fissato a 1,5 milioni. Il suo esordio in bianconero avviene il 30 settembre 2008 nella sfida di Champions League contro il BATE Borisov. Il 29 ottobre seguente però, si infortuna di nuovo al ginocchio nella sfida col Bologna, alla sua terza apparizione in campionato. Operazione chirurgica e 90 giorni fuori dai campi. Tornerà di fatto a disposizione di Ranieri solo a marzo ma non metterà più piede in campo. 

RITORNO A LIVORNO - I bianconeri non eserciteranno il riscatto e il croato farà tappa nuovamente a Livorno fino al 2012 prima del ritorno a casa nel 'suo' Rijeka. Nel 2012 ha dato l'addio al calcio. Con la Nazionale croata vanta 13 presenze e una rete. Ha preso parte all'Europeo 2008 scendendo in campo in tutte e tre le gare del girone.




Commenta con Facebook