• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Calciomercato Juventus, 'rivoluzione' da Champions: ecco la formazione 2016/2017 di Allegri

Calciomercato Juventus, 'rivoluzione' da Champions: ecco la formazione 2016/2017 di Allegri

Cuadrado e Morata tra i probabili partenti, in entrata i grandi sogni sono André Gomes e Cavani


Massimiliano Allegri © Getty Images
Lorenzo Polimanti (@oldpoli)

09/05/2016 11:18

CALCIOMERCATO JUVENTUS RIVOLUZIONE CHAMPIONS FORMAZIONE 2016 2017 / TORINO - Tanti nomi, tanti discorsi già avviati, dai quali in quest'estate di calciomercato usciranno quelli giusti per puntellare e completare la rosa campione d'Italia. Il calciomercato Juventus è già in pieno fermento, diviso tra la ricerca degli elementi ideali per il salto di qualità a livello europeo e, soprattutto, le diverse situazioni da definire sul fronte uscite. Dal futuro di Cuadrado e Morata, infatti, dipenderà gran parte della strategia di calciomercato della Juventus, che in cima alla lista dei desideri ha da tempo inserito André Gomes e Edinson Cavani

DA NETO A MORATA: LA FORMAZIONE DEI PROBABILI PARTENTI

Trattenere tutti i migliori ed inserire pochi acquisti e mirati. L'intenzione della Juventus è chiara, ma l'idea bianconera si scontra con una realtà ben diversa, che potrebbe portare subito l'addio di due big. Anche l'Ad Beppe Marotta, infatti, ha parlato proprio ieri di "fuga forzata" di Alvaro Morata e Juan Cuadrado, con lo spagnolo che dovrebbe essere ricomprato dal Real Madrid grazie alla clausola e rivenduto al miglior offerente, ed il colombiano di rientro al Chelsea dopo il prestito. 

Partirà il portiere Neto, che a 26 anni si ritrova chiuso dall'inossidabile Gigi Buffon e vuole più spazio, così come Martin Caceres, ai box dallo scorso ottobre per la rottura del tendine d'Achille e non intenzionato a rinnovare il contratto in scadenza a fine giugno. Per lui il futuro potrebbe essere ancora in Serie A, dove lo seguono praticamente tutte le grandi, dalla Roma al Napoli passando per l'Inter. In scadenza c'è pure Patrice Evra, al quale la dirigenza juventina ha già proposto il rinnovo, ma lui prende tempo e deve ancora decidere se restare o chiudere la carriera in Francia. A centrocampo, definito il riscatto di Mario Lemina dal Marsiglia, la Juventus potrebbe decidere di monetizzare cedendo alcuni comprimari. Inevitabile pensare a Simone Padoin, nonostante il rinnovo dello scorso febbraio, così come Hernanes, che non ha mai pienamente convinto, Roberto Pereyra, che in questa stagione ha collezionato 14 presenze di cui solo 3 per intero, e Kwadwo Asamoah.

Infine, capitolo attaccanti: detto di Morata, un'altra lacuna potrebbe lasciarla Simone Zaza, che vuole capire innanzitutto le intenzioni della Juventus, mentre West Ham, Southampton e Chelsea lo corteggiano. In caso di acquisto eccellente davanti, però, occhio pure a Mario Mandzukic.

La formazione dei possibili partenti:

Neto; Padoin, Caceres, Evra; Cuadrado, Pereyra, Hernanes, Asamoah; Morata, Mandzukic, Zaza.

DA ANDRE' GOMES A CAVANI: LA JUVENTUS 2016/2017

Quello che è certo, ad ora, è che la dirigenza della Juventus punterà a rinforzarsi per centrare uno storico sesto scudetto consecutivo e, soprattutto, andare all'assalto della Champions League. Ed allora via alle trattative, con gli uomini mercato bianconeri che si muovono su più tavoli prima di convergere sui tasselli più giusti. In porta, dietro a Buffon, prende quota l'ipotesi Sirigu, pronto a lasciare il Psg dove Blanc punta tutto su Trapp. Poi priorità alle fasce, da sistemare entrambe. Complicata l'ipotesi Danilo, Widmer rimane l'alternativa più low cost, mentre piace molto Vrsaljko e, soprattutto, Mattia De Sciglio. I vertici juventini sarebbero in pressing sul Milan, con il quale si starebbe parlando addirittura anche di Riccardo Montolivo, pronto all'addio a parametro zero a fine giugno. Un elemento d'esperienza, come Matic, che dall'Inghilterra segnalano come molto vicino. Il vero sogno per la mediana, però, si chiama André Gomes: c'era il Napoli, ora sprinta la Juve, ma il Valencia chiede cifre astronomiche (si parla di 65 milioni di euro). Le altre ipotesi italiane, invece, portano a Miralem Pjanic e Lucas Biglia, mentre Yaya Touré del Manchester City sembra perdere quota. Così come Mkhitaryan, che piace da tempo ed è gestito da Mino Raiola. Difficilmente però il Borussia Dortmund si priverà di un altro tassello così importante, viste le probabili cessioni di Hummels e Gündogan. In avanti, infine, l'obiettivo numero uno rimane Edinson Cavani, pronto a salutare il Psg. Le alternative restano Benteke del Liverpool ed il costoso Lukaku. Occhio però anche a Domenico Berardi, prima ipotesi per completare il parco attaccanti a disposizione di Massimiliano Allegri in caso di addio di Zaza.

La probabile Juventus 2016/2017:

Buffon (Sirigu); Barzagli (Rugani), Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner (De Sciglio), André Gomes, Marchisio, Pogba, Alex Sandro; Dybala, Cavani.




Commenta con Facebook