• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI BOLOGNA-MILAN

PAGELLE E TABELLINO DI BOLOGNA-MILAN

Diawara: rosso-lampo, Brighi sale in cattedra. Delude Calabria, Romagnoli con qualita'. Bacca decisivo, Kucka spento


Bacca ancora a segno ©Getty Images
Stefano Carnevali

07/05/2016 22:45

Ecco le pagelle e il tabellino di BOLOGNA-MILAN:

 

BOLOGNA

Da Costa 5,5 – Primo tempo d'ordinaria amministrazione: attento e sicuro. Maldestro in occasione del rigore: travolge Luiz Adriano che lo aveva anticipato. Più impegnato nella ripresa, gestisce bene interventi non sempre semplici. 

Rossettini 6,5 – E' sua la prima palla gol del match: al 9' mette a lato da posizione favorevole. Tiene bene difensivamente, ma pasticcia molto con il pallone tra i piedi. Chiusure importanti nel secondo tempo. Dal 90' Ferrari SV -.

Oikonomu 6,5 – L'immediata inferiorità numerica spinge subito il Bologna nel fortino: per lui manna dal cielo, visto che è ben protetto e si giova di una buona rapidità.

Gastaldello 5,5 – Discorso simile al compagno di reparto: si rintana nei trenta metri difensivi e ribatte tutto quello che passa dalle sue parti. 'Buca' malamente in occasione del rigore per il Milan, sul lancio lungo verso Luiz Adriano. Vicinissimo al pareggio al 20' della ripresa. Dal 71' Taider 6- Porta un po' di corsa in più ma incide poco. 

Masina 6 – Domina Calabria con il fisico, ma conclude meno di quanto potrebbe.

Brighi 6,5 – Comincia con poche geometrie. Cresce con il passare dei minuti e, progressivamente, diviene il faro del Bologna.

Diawara 4,5 – Meno pulito del solito, complici le scintille che da subito si creano con Mauri. Tremendamente ingenuo per come raccoglie il secondo 'giallo'. Non riesce a controllarsi.

Zuniga 6 – Molto propositivo, ma altrettanto impreciso. Corsa e tecnica non si discutono, ma le scelte sono spesso errate. Dall'80' Mounier SV -.

Brienza 6 – Dopo il 'rosso' a Diawara si abbassa in mediana. Fatica un po' a trovare la posizione giusta, cercando comunque di creare gioco.

Giaccherini 6 – Dopo un buon avvio, in cui mette sempre in difficoltà Calabria, patisce molto l'espulsione di Diawara, vedendosi costretto ad abbassare molto il proprio raggio d'azione. Con il passare dei minuti, però, torna a essere un importante valvola di sfogo per il gioco del Bologna. Sempre utile, anche se nel secondo tempo si accende solo a sprazzi.

Floccari 6 – Spesso isolato, crea comunque un sacco di problemi ai difensori avversari. Non impegna mai Donnarumma, però. Gode sempre di tanto spazio e, alle volte, si esalta. Meno bene nella ripresa. 

All. Donadoni 6,5 – Salvezza raggiunta e clima di festa, ma nessuna propensione a fare sconti al Milan. L'espulsione velocissima di Diawara sconvolge i piani, ma non per questo il Milan trova facilità di gioco. Anzi. Dopo il gol subito l'atteggiamento attendista non cambia e la partita resta aperta, per quanto poco spettacolare. Nel cuore della ripresa mette addirittura sotto il Milan.

 

MILAN

Donnarumma 6 - Primo tempo ben gestito: sicuro, senza dover strafare. Poco occupato nella ripresa. 

Calabria 5,5 – Poco protetto e spesso 'puntato' dagli avversari, fatica moltissimo in entrambe le fasi. Cresce un po' dopo che il Milan si ritrova con l'uomo in più, ma ogni volta che viene aggredito il Milan trema. 

Mexes 6 – Riproposto titolare addirittura un girone dopo l'ultima volta. Fa di tutto per rimediare un giallo inutile nel convulso avvio di gara. Difensivamente qualche tentennamento c'è sempre. Meglio nella ripresa: più sicuro. Un paio di sue conclusioni sono tra le poche cose da ricordare del Milan di questa sera.

Romagnoli 6,5 – Bene quando deve costruire, molto meno in marcatura: rischia su Floccari e si perde Rossettini al 9'. Cresce difensivamente con il passare dei minuti. Risulta il miglior difensore del Milan, ma è lungi dall'essere perfetto.

De Sciglio 5,5 – Solita prova da 'vorrei ma non posso': ha qualche intuizione come durante i bei tempi andati, ma si perde sempre sul più bello. Un po' più di personalità nel secondo tempo. 

Mauri 6 – Molto nervoso, ingaggia un duello al limite del regolamento con Diawara. Poi alterna cose buone a errori colpevoli. Innesca con un lungo lancio Luiz Adriano, in occasione del rigore per il Milan. Dal 56' Bertolacci 5,5 - Entra per evitare guai a Mauri e si fa ammonire subito per una improvvida caduta in area. In seguito pochi segnali confortanti. 

Montolivo 6 – Primo tempo positivo: protegge bene la mediana ed è tra i pochi a proporre qualcosa anche in avanti. Più in sofferenza nella ripresa. 

Kucka 5 – Brutto primo tempo, in cui non ci mette la consueta forza né il solito coraggio. Poco anche nella ripresa: spento Dal 70' Poli 6 - Si piazza sul centro-destra, tenendo bene il campo. 

Honda 6 – In avvio gioca con una lentezza incredibile e senza metterci mai la necessaria forza: sulla trequarti è davvero qualcosa di insostenibile. Qualche geometria migliore nel secondo tempo, finale in crescendo: alla fine le palle migliori per gli attacchi del Milan arrivano dai suoi piedi. Dall'84' Boateng SV -.

Bacca 6,5 – Troppo nervoso. Gioca un numero ridottissimo di palloni e allora cerca sempre di forzare, rischiando. Il problema, per il Milan, è che sbaglia davvero troppo. Dopo aver trasformato il rigore riesce a rendersi più utile e a dialogare maggiormente coi compagni.

Luiz Adriano 6 – Torna titolare per l'influenza di Balotelli.  Bravo in occasione del rigore procurato: aggredisce bene il pallone e si fa travolgere dal portirere avversario. Si fa apprezzare più per i generosi ripiegamenti che per le giocate in avanti. Troppo lento quando è il momento di colpire: i suoi cambi di direzione sono elefantiaci e così spreca un paio di buone occasioni.

All. Brocchi 5 – Emergenza totale e scelte decise: il Milan fa quindi a meno di Abate, Antonelli, Menez, Bonaventura, Balotelli e Alex. I primi minuti sono contraddistinti dalla solita paura e da troppa lentezza. Acquisita rapidamente la superiorità numerica, qualcosa migliora, ma non troppo. Maggior sicurezza nella ripresa, ma la paura resta: i rossoneri non osano mai a sufficienza, nonostante la superiorità numerica di lungo corso, e non chiudono il match. Nel cuore della ripresa, anzi, è solo sofferenza. Il Milan di Brocchi, si può dirlo senza timore di essere smentiti, gioca molto peggio di quello di Mihajlovic. 

 

Arbitro: Doveri 6 – Dopo pochi minuti il Bologna protesta per una trattenuta di Romagnoli su Floccari: intervento dubbio, ma si allungano le maglie di entrambi i giocatori. Poco dopo mini-rissa tra Diawara e Mauri: il rossonero reagisce male a una 'scalciata' del mediano di casa. Salomonico 'giallo' per tutti e due. Secondo giallo a Diawara al 12': ci sta, per quanto severo. Il centrocampista del Bologna entra duro su Montolivo, con l'ennesimo intervento pericoloso in pochi minuti. Tutte queste decisioni controverse non fanno che accendere gli animi. Il rigore per il Milan c'è nettamente. Giusto il 'giallo' a Bertolacci: l'ex Genoa, appena entrato, si lascia malamente cadere all'ingresso dellarea avversaria. Qualche dubbio al 20' del secondo tempo: contatto Oikonomou-Bacca al limite dell'area rossoblu e per Doveri è tutto regolare e ha ragione di nuovo. Sembra giusto anche annullare il gol di Masina: il terzino del Bologna pare parte oltre tutti i difensori avversari. 

TABELLINO

BOLOGNA-MILAN 0-1

BOLOGNA (4-2-3-1): Da Costa; Rossettini (90' Ferrari), Oikonomu, Gastaldello (71' Taider), Masina; Brighi, Diawara; Zuniga (80' Mounier), Brienza, Giaccherini; Floccari. All. Donadoni. A DISP: Tabacchi, Mirante, Pulgar, Krafth, Mbaye, Crisetig, Sarr, Constant, Acquafresca.

MILAN (4-3-1-2): Donnarumma; Calabria, Mexes, Romagnoli, De Sciglio; Mauri (56' Bertolacci), Montolivo, Kucka (70' Poli); Honda (84' Boateng); Bacca, L. Adriano. All. Brocchi. A DISP: Alex, Locatelli, Zapata, Balotelli, Lopez, Vido, Simic, Abate, De Santis

Arbitro: Doveri

Marcatori: 40' Rig. Bacca (M)

Ammoniti: 6' Mauri, 16' Mexes, 58' Bertolacci, 94' Romagnoli (M); 6' Diawara, 35' Oikonomou, 39' Da Costa, 91' Giaccherini (B)

Espulsi: 12' Diawara (B)

Note:  




Commenta con Facebook