• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Calciomercato Milan, il club secondo i cinesi: Donadoni in panca e 100 milioni per gli acquisti

Calciomercato Milan, il club secondo i cinesi: Donadoni in panca e 100 milioni per gli acquisti

Aria di addio per Galliani. Barbara Berlusconi verso la conferma


Milan ©Getty Images

28/04/2016 13:37

CALCIOMERCATO MILAN DONADONI IN POLE PER LA PANCHINA GALLIANI VERSO L'ADDIO / MILANO - Inizia a prendere forma lo scenario futuro del calciomercato Milan sotto la regia del colosso immobiliare cinese Evergrande, secondo il 'Corriere dello Sport' prossimo all'acquisto del club rossonero.

In caso di definitiva fumata bianca per il passaggio di consegne in seno alla società meneghina - si legge sul sito del 'Corriere dello Sport' - la nuova proprietà cinese metterebbe a disposizione 100 milioni di euro per il calciomercato in entrata anche se molto dipenderà dalle tempistiche della trattativa. L'obiettivo è acquistare un grande calciatore per ruolo (difesa, centrocampo e attacco). L'unico calciatore considerato 'incedibile' è il giovane portiere Donnarumma, futuro uomo immagine del Milan nel mercato asiatico.

La gestione sportiva del club verrebbe affidata a Marcello Lippi, già sulla panchina del Guangzhou Evergrande in Cina (è stato il primo allenatore del pianeta ad avere vinto la Champions League in Europa e in Asia) ma che a Milano (nonostante le smentite del diretto interessato) verrebbe a ricoprire l'incarico di direttore tecnico e manager all'inglese, con totale autonomia nella scelta sia del nuovo allenatore che dei nuovi acquisti.

Sulla panchina del Milan, per raccogliere l'eredità di Cristian Brocchi, potrebbe finire Roberto Donadoni. E' lui, infatti, il nome in prima fila come nuovo allenatore del Milan. Lo stesso Brocchi, Fabio Cannavaro e Ciro Ferrara sono le possibili alternative.

In società, l'amministratore delegato Adriano Galliani potrebbe dire addio, mentre Barbara Berlusconi si avvia verso la conferma nel ruolo di amministratice delegata con le più ampie competenze in ambito commercializzazione del marchio, rapporti con gli sponsor, strategia di sviluppo del marchio Milan sui mercati arabi e asiatici.

Intanto, dalla Cina, Jack Ma di Alibaba ha commentato con ironia le voci su un suo coinvolgimento nella trattativa per l'acquisizione del Milan.

S.D.




Commenta con Facebook