• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Calciomercato Milan, Mihajlovic verso l'esonero: Brocchi al suo posto

Calciomercato Milan, Mihajlovic verso l'esonero: Brocchi al suo posto

Domani l'ufficialità: la panchina rossonera al tecnico della Primavera


Sinisa Mihajlovic © Getty Images

11/04/2016 23:08

MERCATO MILAN SINISA MIHAJLOVIC BROCCHI/ MILANO - AGGIORNAMENTO ORE 23.56 - Sembra tutto deciso in casa Milan: Mihajlovic non sarà più l'allenatore dei rossoneri. L'ufficialità del suo esonero è attesa per domani mattina. Al suo posto Brocchi che dirigerà il suo primo allenamento nel pomeriggio.

AGGIORNAMENTO ORE 23:40 - Sinisa Mihajlovic oggi non era a Milano. Il tecnico serbo, come appreso dalla redazione di Calciomercato.it, si trovava a Roma. Il Milan dopo la sconfitta contro la Juventus aveva concesso a tutta la squadra, allenatore compreso, due giorni liberi.

23:20 - Si è svolta ad Arcore una cena che potrebbe risultare decisiva per le sorti di Sinisa Mihajlovic. Il presidente Silvio Berlusconi - come riporta 'Sky Sport' - ha, infatti, mangiato insieme a Galliani e Brocchi, tecnico della Primavera che come detto dovrebbe essere il successore di Mihajlovic.

23:00 - Torna a traballare la panchina di Sinisa Mihajlovic. Il tecnico serbo nonostante la buonissima prestazione del suo Milan contro la Juventus rischia seriamente di essere esonerato. Le prossime ore potrebbero essere decisive per l'ex Sampdoria.

Cristian Brocchi, tecnico della Primavera tanto apprezzato dal presidente Silvio Berlusconi, è già pronto a prendere il suo posto.

Sinisa Mihajlovic, in caso di esonero, non dovrebbe avere difficoltà a trovare una nuova squadra. In pole ci sarebbe  la Lazio, che da tempo ha mostrato interesse per il serbo. In casa biancoceleste verrà valutata chiaramente la posizione di Simone Inzaghi, che se dovesse far bene in queste ultime partite potrebbe essere confermato.

M.S.




Commenta con Facebook