• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > esclusivo > Carpi, ESCLUSIVO Bonacini: "Artefici del nostro destino. Lasagna..."

Carpi, ESCLUSIVO Bonacini: "Artefici del nostro destino. Lasagna..."

Il numero uno degli emiliani in esclusiva a Calciomercato.it


Bonacini, presidente del Carpi © Getty Images
ESCLUSIVO
Giorgio Elia

21/03/2016 18:42

CALCIOMERCATO CARPI ESCLUSIVO STEFANO BONACINI / CARPI - "Dobbiamo mantenere concentrazione massima e assoluta tranquillità. Non abbiamo ancora fatto nulla e dobbiamo pensare al lavoro quotidiano partendo dalla prossima partita contro il Sassuolo. E' vero che adesso siamo artefici del nostro destino, ma solo attraverso questo atteggiamento possiamo pensare di spuntarla alla fine". E' questa la ricetta dettata dal patron del Carpi Stefano Bonacini, il quale in esclusiva ai microfoni di Calciomercato.it, spegne ogni genere di trionfalismo dopo il successo della sua squadra a Verona e la conquista del quartultimo posto a discapito del Palermo.

Per lei un lunedi speciale, con la sua squadra fuori dalla zona rossa...

"Per me non è cambiato assolutamente nulla. Essere a pari punti con il Palermo e trovarci al quartultimo posto fa certamente piacere, ma ciò che ci interessa è poter vantare questa posizione dopo l'ultima di campionato. Le nostre possibilità di savlezza oggi sono le stesse di due mesi fa".

Cosa ha in più il suo Carpi del Palermo?

"Si parla tanto dei rosanero, ma non dobbiamo dimenticare anche lo stesso Frosinone. E' vero che abbiamo battuto i ciociari in casa con un colpo di teatro all'ultimo respiro grazia a un calcio di rigore legittimo, ma abbiamo affrontato un avversario vivo che venderà cara la pelle fino alla fine. Le differenze con il Palermo sotto il profilo dell'esperienza nel campionato di serie A sono evidenti e giocano a nostro sfavore". 

Zamparini però si è detto sicuro della salvezza della sua squadra...

"Ho incrociato oggi il patron rosanero e mi fa piacere che lui abbia queste certezze della sua squadra. Convinzioni che oggi io non posso dire di avere della mia e non posso certamente sbilanciarmi nel dire che ci salveremo. Quando insegui sei in una situazione diversa. Adesso la responsabilità di dover mantenere questa posizione potrebbe anche giocare a nostro sfavore. Certamente mi piacerebbe avere le certezze che ha Zamparini".

C'è già la fila per Lasagna?

"Non ho parlato con nessuno del ragazzo, il cui contributo per noi è molto importante. E' giusto però sottolineare anche quanto fatto da Mbakogu e Mancosu, altri due attaccanti che tanto fanno per noi. Spesso ad esempio non si sottolinea il grande sacrificio di Jerry in ogni partita, con l'enorme lavoro fatto sul campo spesso fondamentale per il resto della squadra".

 




Commenta con Facebook