• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > esclusivo > Viareggio Cup, ESCLUSIVO Presidente Camioneros: "Un orgoglio sfidare la Juve e le italiane"

Viareggio Cup, ESCLUSIVO Presidente Camioneros: "Un orgoglio sfidare la Juve e le italiane"

Calciomercato.it ha intervistato, in esclusiva, il numero uno del club argentino


Viareggio Cup
ESCLUSIVO
Daniele Trecca (@danieletrecca)

17/03/2016 19:59

VIAREGGIO CUP ESCLUSIVO PRESIDENTE CAMIONEROS / ROMA - La 'Viareggio Cup' sta entrando nel vivo e nei prossimi giorni si disputeranno le partite decisive per il passaggio agli ottavi di finale del Torneo. Tra le squadre rivelazioni della 68° edizione dobbiamo sicuramente segnalare il Deportivo Camioneros, giovane realtà argentina reduce da una roboante vittoria contro il L.I.A.C. New York (7-1) e alla ricerca di un punto contro il Crotone che gli consentirebbe di qualificarsi.

"Siamo una società giovane, una polisportiva nata solamente sei anni fa - esordisce in esclusiva a Calciomercato.it Pablo Moyano, presidente del sodalizio argentino - e per noi è veramente un orgoglio partecipare ad un torneo storico, che ci offre l'opportunità di misurarci con le grandi squadre italiane e non solo. Abbiamo esordito con la Juventus e abbiamo concluso il primo tempo sullo 0-0. Poi alcuni episodi ci hanno penalizzato e abbiamo perso (2-0, ndi), chiudendo con tre giocatori espulsi".

Nella gara contro i bianconeri e nel successivo trionfo contro il New York, diversi giocatori del Camioneros si sono messi in mostra. "Stiamo parlando di calciatori molto giovani - prosegue Moyano a Calciomercato.it - ma alcuni agenti hanno chiesto informazioni su qualche ragazzo. Credo che alcuni abbiano già le qualità per fare dei periodi di prova in squadre europee, ma siamo venuti qui soprattutto per cercare la qualificazione con umiltà. Vogliamo giocarcela alla pari con grandi squadre, dovremo fare del nostro meglio per cercare un pareggio o, perché no, una vittoria contro il Crotone, un'altra squadra con una storia importante". 




Commenta con Facebook